Concorso nazionale a premi per tesi di laurea in diritto ambientale.

19 Maggio 2012 Commenti chiusi

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus, nel ventennale dalla sua fondazione, indice un concorso nazionale a premi per tesi di laurea in giurisprudenza aventi ambito nel diritto ambientale.

Possono partecipare al concorso i laureati in giurisprudenza e in scienze politiche (laurea magistrale) nelle Università degli Studi italiane che abbiano discusso la propria tesi di laurea in uno degli ambiti del diritto ambientale successivamente all’1 gennaio 2011.

Le tesi di laurea, in lingua italiana, devono essere inviate entro il 20 giugno 2012, a cura dei partecipanti, in due copie, una in formato cartaceo in posta ordinaria all’indirizzo dell’Associazione ecologista organizzatrice (Via Cocco Ortu n. 32 – 09128 Cagliari) e una in formato digitale all’indirizzo di posta elettronica grigsardegna5@gmail.comProsegui la lettura…

La XIV Settimana della Cultura sulla Sella del Diavolo!

Sella del Diavolo, Torre del Poetto

 

La Settimana della Cultura, giunta alla XIV edizione, è promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali e rappresenta la più ampia manifestazione nazionale per la conoscenza e la valorizzazione dei beni ambientali e culturali del Bel Paese.    Lo slogan è emblematico: “La cultura è di tutti: partecipa anche tu”.

Nell’ambito della XIV Settimana della Cultura le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra promuovono due escursioni guidate sul sentiero naturalistico e archeologico della Sella del Diavolo (Cagliari) nei giorni di sabato 14 aprile 2012 e di domenica 15 aprile 2012, con partenza dal Piazzale di Cala Mosca alle ore 10.00.

L’escursione guidata è particolarmente indicata per scuole di ogni ordine e grado, comitive, turisti, chiunque voglia farsi una passeggiata fra storia, natura, cultura.

La partecipazione è gratuita. Per informazioni e prenotazioni è possibile scrivere a grigsardegna5@gmail.com oppure telefonare al 345-0480069. Prosegui la lettura…

APERTE LE ISCRIZIONI AL XX CORSO DI DIRITTO AMBIENTALE !

1 Febbraio 2012 Commenti chiusi

corso d'acqua nel bosco

Le associazioni ecologiste Amici della Terra e Gruppo d’Intervento Giuridico organizzano il ventesimo Corso di Diritto Ambientale: inizierà venerdi 10 febbraio 2012, alle ore 20.00, presso la sede cagliaritana di Via Cocco Ortu n° 32 (telefono e fax 070/490904 e-mail: grigsardegna5@gmail.comamicidellaterra@libero.it).

Le conversazioni, tenute da liberi professionisti, dirigenti pubblici ed operatori del diritto, avranno carattere monografico, con cadenza settimanale, ognuna relativa ad una specifica tematica propria del diritto ambientale: tutela delle coste e pianificazione paesaggistica e territoriale, caccia e tutela degli “altri” animali, aree protette, diritti di uso civico ed altri diritti d’uso collettivi, inquinamento elettromagnetico, diritto all’informazione ambientale e partecipazione al procedimento amministrativo, abusivismo edilizio e condono, tutela dei diritti, mediazione e class action, valutazioni di impatto ambientaleProsegui la lettura…

Seminari sugli usi civici e sui provvedimenti in materia di abusivismo edilizio.

Dune di Scivu

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico onlus, in collaborazione con il Consiglio Nazionale delle Ricerche – C.N.R. di Sassari, promuove due seminari su temi particolarmente attuali del diritto ambientale, il cui svolgimento è previsto presso la sala conferenze del Campus C.N.R. di Sassari, Traversa La Crucca, 3Regione Baldinca–Li Punti (qui l’ubicazione).

il primo sarà incentrato sui demani civici e i diritti di uso civico, realtà poco conosciuta ma di estrema importanza nell’Isola, e si svolgerà venerdi 20 gennaio 2012, con inizio alle ore 10.45;

*   il secondo avrà a oggetto le tematiche dei provvedimenti in materia di abusivismo edilizio e si terrà venerdi  27 gennaio 2012, con inizio alle ore 10.45.   Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag:

Un anno del Gruppo d’Intervento Giuridico per difendere l’ambiente e la salute pubblica.

Aquila reale

320 azioni legali e di sensibilizzazione per la difesa delle coste e delle zone umide, per una corretta gestione del ciclo dei rifiuti ed un utilizzo intelligente delle energie rinnovabili, contro l’inquinamento dell’aria, dell’acqua e del suolo, per la tutela degli altri animali, in favore dei parchi naturali, dei boschi e delle aree archeologiche, per la salvaguardia dei diritti civili.  In ben 280 casi (l’87,5%) c’è stato un riscontro da parte delle amministrazioni pubbliche competenti e, quando richiesta, da parte della magistratura. Prosegui la lettura…

Italia, nazione verde? Magari!

27 Ottobre 2011 Commenti chiusi

bosco

Questo stranissimo Bel Paese potrebbe anche essere una potenza verde, se solo ci credesse.    E parecchie calamità innaturali non si ripeterebbero, come ancora in questi giorni in Liguria e Toscana, come nell’autunno 2008 a Capoterra.

Gruppo d’Intervento Giuridico

 

boschi in Italia

da Il Corriere della Sera on line, 26 ottobre 2011

Foreste sostenibili e boschi certificati per evitare disastri ambientali. In Italia gli alberi potrebbero essere un patrimonio immenso, ma in troppe Regioni non c’è pianificazione. (Anna Tagliacarne) Prosegui la lettura…

Giornate europee del Patrimonio sulla Sella del Diavolo!

terra, mare, cielo, allla Sella del Diavolo

terra, mare, cielo, allla Sella del Diavolo

 

Il 24 e il 25 settembre 2011 l’Italia partecipa alle Giornate europee del Patrimonio.   L’Italia è il tesoro d’Europa, questo lo slogan per il nostro Bel Paese, purtroppo sempre più martoriato.  

Per due giorni l’Italia si trasformerà in un grande teatro naturale e culturale aperto gratuitamente a tutti, dove centinaia di palcoscenici, sparsi in ogni regione, metteranno in scena, la bellezza, la storia e la cultura del nostro paese. Una festa che si traduce in molteplici modi: aperture di luoghi d’arte, presentazione di restauri e lavori in corso, percorsi naturalistici e storici, convegni di approfondimento, concerti, spettacoli, proiezioni cinematografiche, itinerari gastronomici e soprattutto iniziative nell’ambito della didattica.    Prosegui la lettura…

I bracconieri sardi si preparano al pranzo di Ferragosto.

Cinghiale_2-300x210E cosa c’è di meglio che offrire ai propri ospiti una pietanza originale, “fuori stagione”, tanto prelibata quanto proibita? Forse è questo che pensavano i bracconieri sardi (tutti cacciatori con regolare porto d’armi, tra di loro anche un capocaccia) che la scorsa notte si sono divertiti a braccare e uccidere un cinghiale a Monte Nieddu, in un periodo in cui gli animali sono particolarmente deboli e perciò facili prede per esseri umani senza troppi scrupoli. Prosegui la lettura…

Gli scarichi di Bassacutena nel fiume.

12 Luglio 2011 Commenti chiusi
scarichi nel Rio Bassacutena

scarichi nel Rio Bassacutena

Le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento GiuridicoAmici della Terra hanno inoltrato (12 luglio 2011) una specifica richiesta di informazioni a carattere ambientale e adozione di opportuni interventi riguardo la presenza di scarichi presumibilmente di liquami non trattatilungo il corso del Rio Bassacutena, affluente del Fiume Liscia, presso la frazione diBassacutena, in Comune di Tempio Pausania (OT).   Trasportati dal Fiume Liscia, finiscono in mare, presso la spiaggia della Sciumara (Palau). Prosegui la lettura…

SI, SI, SI e ancora SI!

disegno nucleare Martina

C’è poco da dire, è stata una grande vittoria degli Italianiil 57% circa degli aventi diritto al voto si è recato alle urne e ha deciso.

I votanti hanno così deciso: gestione pubblica dell’acqua, sì al 95%; tariffe dell’acqua, sì al 95%; abrogazione delle norme sul nucleare, sì al 94%; abrogazione delle norme sul legittimo impedimento, sì al 95%.

Cagliari, volantinaggio referendum

Una dura campagna referendaria, un volgare e ignobile silenzio da parte delle TV pubbliche e private, un grande impegnovolontaristico da parte di associazioni e comitati.  Una bella vittoria, per la democrazia e per l’ambiente.

Grazie a tutti quelli, grandi e piccini, che si sono impegnati per raggiungere questo splendido risultato.

Gruppo d’Intervento GiuridicoAmici della Terra

1 milione e 800 mila “click” sul blog del Gruppo d’Intervento Giuridico, grazie!

 

Cardellini

Cardellini

 

Oggi 30 maggio 2011 sono stati ampiamente superati 1 milione e 800 mila contatti a questo blog

3.687 articoli, 17.228 commenti, 1.171 iscritti alla newsletter quotidiana sono alcuni numeri che descrivono questa piccola realtà dell’informazione verde.

Le attività del Gruppo d’Intervento Giuridico, degli Amici della Terra, della Lega per l’Abolizione della Caccia, di tanti comitati ed associazioni ecologiste e culturali, ma anche tante altre informazioni sull’ambiente e i diritti civili

Grazie a questo blog cerchiamo di fare informazione su ambiente e diritti civili.   La libertà di espressione, garantita dalla nostra Costituzione (art. 21) fortunatamente è anche questa.

Grazie a tutti voi che frequentate questo spazio e lo rendete vivo e partecipato!

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus 

Piscinnì, buone notizie, finalmente!

Piscinnì

Piscinnì

Buone notizie dalla costa meridionale della Sardegna.    Il T.A.R. Sardegna, sez. II, con la sentenza n. 494 del 16 maggio 2011, ha dichiarato la cessata materia del contendere sul ricorso n. 61/2011 della OPE soc. coop. a r.l. – Compagnia Opere Civili (la Società della Lega delle Cooperative e Mutue che ha incorporato la Malfatano s.p.a.) avverso il Comune di Domus de Maria (CA) con cui si pretendeva di poter dar corso al progetto turistico-edilizio intorno alla spiaggia e allo Stagno costiero di Piscinnì.

Con deliberazione Consiglio comunale n. 16 dell’11 aprile 2011, infatti, è stata negata la proroga della vecchia e ormai scaduta convenzione di lottizzazione.

E’ stato così fermato – si spera definitivamente – uno dei più devastanti progetti speculativi sui litorali sardi contro il quale le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra hanno condotto un’incessante e durissima guerra a partire dai primi anni ’90 del secolo scorso. Prosegui la lettura…

Spiagge in svendita.

6 Maggio 2011 Commenti chiusi
Cabras, spiaggia di Is Aruttas

Cabras, spiaggia di Is Aruttas

Il Ministro dell’economia Giulio Tremonti è un profeta della deregulation per favorire le peggiori speculazioni su demani e patrimoni pubblici in favore dei soliti noti: dopo le sciagurate operazioni di cartolarizzazione e svendita di beni pubblici già viste nel recente periodo, dopo il recente annuncio relativo a fari e caserme, dopo l’hard discount del c.d. federalismo demaniale, ora è la volta delle spiagge in concessione per 90 anni.      E chi se ne frega se tutto ciò è in violazione della normativa comunitaria oltre che della decenza. Prosegui la lettura…

Referendum, sovranità popolare.

6 Maggio 2011 Commenti chiusi
cascata Sette Fratelli

cascata Sette Fratelli

 

IL 15 e 16 MAGGIO VOTA SI’ PER BLOCCARE IL NUCLEARE IN SARDEGNA.

Il 15 e 16 maggio in Sardegna siamo chiamati al voto per il referendum consultivo sull’energia nucleare: votiamo e facciamo votare SI per evitare che la Sardegna sia interessata da siti di stoccaggio delle scorie e centrali nucleari.

IL 12 e 13 GIUGNO 

VOTA SI’ PER FERMARE IL NUCLEARE

VOTA 2 SI’ AI

REFERENDUM PER L’ACQUA BENE COMUNE Prosegui la lettura…

Giù le mani dal demanio civico di Capena!

bosco

bosco

 

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico ha inoltrato (5 maggio 2011) un esposto al Commissario per gli usi civici della Toscana, del Lazio e dell’Umbria, al Presidente della Regione Lazio, al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Tivoli e al Procuratore regionale della Corte dei conti per il Lazio avverso il “piano delle alienazioni di beni immobili di proprietà comunale da classificare nel patrimonio disponibile” del Comune di Capena (RM) che, inopinatamente, include fra i terreni da alienare per far cassa ampie aree in loc. Macchie appartenenti al demanio civico di Capena, fra i boschi, proprio nel sito dove ha avuto origine l’antichissimo borgo laziale. Prosegui la lettura…

Convegno nazionale contro questo tracciato del “gasdotto appenninico”, L’Aquila, 8 maggio 2011.

4 Maggio 2011 Commenti chiusi

Video importato

YouTube Video

”Gasdotto rete adriatica Brindisi-Sulmona-L’Aquila-Foligno-Minerbio. Perche’ sulla dorsale appenninica’?” e’ il tema del convegno in programma domenica 8 maggio 2011, a partire dalle ore 9.15, all’Auditorium Carispaq, complesso Strinella 88, a L’Aquila. Prosegui la lettura…

L’aria aromatica di Piombino.

Piombino, impianti industriali

Piombino, impianti industriali

 

L’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico, in seguito a numerose segnalazioni – in particolare della sede toscana dell’Associazione - ha inviato (3 maggio 2011) una richiesta di informazioni a carattere ambientale e di adozione degli opportuni interventi alle amministrazioni interessate, tra le quali, il Ministero dell’Ambiente, l’ Assessore all’Ambiente della Regione Toscana, il Direttore generale dell’Azienda USL n. 6 di Livorno, il Servizio Sub-Provinciale di Piombino dell’Agenzia regionale per la protezione dell’ambiente della Toscana, il Sindaco di Piombino, relativamente alla possibile situazione di inquinamento ambientale legata alle emissioni di Benzo[a]pirene presumibilmente provenienti dagli impianti della cokeria dello stabilimento siderurgico di Piombino (Gruppo Severstal-Lucchini). Prosegui la lettura…

Cagliari: centro storico, piano particolareggiato, speculazioni e silenzi.

2 Maggio 2011 Commenti chiusi
Cagliari, Torre di S. Pancrazio

Cagliari, Torre di S. Pancrazio

 

anche su Il Manifesto Sardo (“Centro storico, speculazioni e silenzi“), n. 97, 1 maggio 2011

 

Con la deliberazione Consiglio comunale n. 10 del 9 febbraio 2011 l’Amministrazione Floris ha approvato uno degli atti più rilevanti del suo mandato per favorire il solito “sistema” cagliaritano basato sul “mattone”, il piano particolareggiato del centro storico – zona A del Comune di Cagliari e della Municipalità di Pirri.    Pochi i voti contrari, anche da parte delle opposizioni, alcune astensioni.    Poche le “voci” contrarie, in particolare quella del presidente uscente della Circoscrizione Centro Storico Gianfranco Carboni, paradossalmente non candidato dal suo partito (il P.D.) alle prossime elezioni comunali.   Per il resto silenzio. Prosegui la lettura…

Osama Bin Laden è morto.

 

 

 

Osama Bin Laden

Osama Bin Laden

 

 

Osama Bin Laden, leader planetario di al-Qaida e prototipo del Male in versione attualizzata per questi ultimi anni, è stato ucciso durante un blitz di una squadra di Navy Seals statunitensi questa notte.

Bene, gran parte del mondo gioisce, festa nelle strade di New York.  Anche a me non dispiace, visto che ‘sto invasato sanguinario mi stava antipatico. 

Ma ora, alibi eliminato (dopo l’altro grande recente alibi, Saddam Hussein), che cos’altro s’inventa per giustificare la guerra in Afghanistan, in Libia, in Vattelappeschistàn?

Stefano Deliperi Prosegui la lettura…

Marea nera nel Golfo dell’Asinara, a che punto siamo?

Video importato

YouTube Video

L’11 gennaio 2011 dalla centrale termoelettrica E.On di Porto Torres (SS) – felicemente e serenamente dotata di certificazione EMAS ISO 14001 sul piano del rispetto dell’ambiente – di Porto Torres è uscita una marea nera che ha inquinato decine di 20 km. di coste del Golfo dell’Asinara, dall’Asinara stessa e Stintino fino a S. Teresa di Gallura.    La Procura della Repubblica di Sassari ha aperto un’indagine penale per accertare le responsabilità, mentre sono state avviate le operazioni di bonifica, molto più complesse di quanto è stato reso noto e, molto probabilmente, si prevedeva inizialmente. Prosegui la lettura…

Libere.

Anguilla nello stagno

Anguilla nello stagno

Un lettore del blog ci segnala e pubblichiamo molto volentieri. Grazie, anche da parte loro.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

Sei occhiettini scuri guardavano dalla scatola in polistirolo posta sul marciapiede.

Le tre piccole bocche  si aprivano ritmicamente con lentezza.     I tre corpi si muovevano piano piano. Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag: ,

Il Baratz è ritornato un vero lago!

Baratz

Baratz

 

Dopo le denunce ecologiste del 2008, finalmente le amministrazioni pubbliche competenti hanno seriamente preso in carico il problema della sopravvivenza dell’unico lago naturale della Sardegna, il Baratz, in Comune di Sassari.  Era ora.  E i risultati si vedono: senza invasive opere pubbliche, è bastato ripulire e ripristinare il corso naturale di alcuni affluenti e il Baratz è ritornato ad esser un vero lago.

Gruppo d’Intervento Giuridico

 

 da La Nuova Sardegna, 28 aprile 2011

Dal minimo storico del 2008 con una pozzanghera da 300mila mc, si è passati ai 3milioni di mc attuali. Il lago di Baratz ormai è fuori pericolo. E’ bastato ripulire gli alvei degli affluenti per ripristinare il giusto livello.  Inutili i soccorsi idrici innaturali ipotizzati anni fa. Prosegui la lettura…

Bimbo, prendi il fucile e impara a rispettare la natura.

Cinghiale_2A chi, nella vita, non è mai capitato di doversi difendere dall’attacco di un cinghiale? E chi, in quei casi, non rimpiange di non aver frequentato, da bambino, un bel corso di difesa personale dal cinghiale mal intenzionato? Tutti, prima o poi, si trovano davanti un cinghiale psicopatico con lo sguardo assassino che ha in mente soltanto una cosa: uccidere tutti gli esseri umani che incontra. Prosegui la lettura…

Noi siamo disposti a sbaraccare la legnaia dall’Anfiteatro romano di Cagliari!

L'Anfiteatro romano di Cagliari, proprio carne di porco.

Alessandra Anedda, Roberta Aresu, Alessandro Baldussi, Claudia Basciu, Laura Chicca, Nicola Contini, Michela Cossu, Stefano Deliperi, Luigi De Magistris, Paolo Erasmo, Michele Fioraso, Massimiliano Farris, Paolo Fiori, Daniele Floris, Juri Iurato, Guido Loi, Graziella Marceddu, Barbara Mascia, Alessandro Murenu, Fabrizio Murgia, Marco Pitzalis, Marco Pratolino, Andrea Puddu, Andrea Scano, Pier Paolo Spanedda, Nicola Toro, Margherita Zanardi, Elena Zuliani sono i 28 volontari che hanno aderito all’appello via internet promosso dalle associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra e si sono impegnati a mettere a disposizione almeno 10 ore del proprio tempo libero per smontare – sotto la direzione della Soprintendenza archeologica di Cagliari – la legnaiaabusiva che da troppi anni opprime l’Anfiteatro romano di Cagliari. Prosegui la lettura…

Chernobyl, 25 anni dopo.

Video importato

YouTube Video

Il 26 aprile 1986 il disastro nucleare di Chernobyl.  Decine di migliaia di morti, deportazione forzata di centinaia di migliaia di persone, centinaia di migliaia di km. quadrati evacuati permanentemente.   Un disastro ambientale, sanitario, sociale del quale ancora non si conoscono i confini definitivi.

25 anni dopo il disastro nucleare di Fukushima.

Basta e avanza, no?     

Gruppo d’Intervento Giuridico

La Provincia di Olbia-Tempio blocca il P.U.C. di Palau senza V.A.S.

La Provincia di Olbia-Tempio – Settore ambiente e sostenibilità, quale autorità competente in materia di valutazione ambientale strategica – V.A.S., ha comunicato (nota n. 9474 del 12 aprile 2011) di aver indicato (nota n. 8378 P dell’1 aprile 2011) al Comune di Palau il percorso procedurale corretto per lo svolgimento della procedura di V.A.S. relativa al piano urbanistico comunale – P.U.C.

In particolare La Provincia di Olbia-Tempio ha chiesto al Comune di Palau di provvedere a una nuova adozione del P.U.C. solo dopo aver recepito “i contributi presentati dai Soggetti con Competenza Ambientale (SCA) in fase di scoping”.

E’ il frutto del ricorso inoltrato (19 gennaio 2011) dalle associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra avverso l’avvenuta adozione del piano urbanistico comunale – P.U.C. di Palau un assenza di preventiva procedura di valutazione ambientale strategica – V.A.S. Prosegui la lettura…

25 aprile, non bisogna dimenticare.

25 Aprile 2011 Commenti chiusi
Gruppo da combattimento "Cremona", 1945

Gruppo da combattimento "Cremona", 1945

 

Silvio Serra nacque a Cagliari il 20 novembre 1923, ultimo degli undici figli del notaio Efisio Serra.   Frequenta a Cagliari le scuole elementari e il ginnasio, poi – per la morte prematura del padre – si trasferì con la famiglia a Roma. Qui studiò al Liceo “Tasso” e poi alla Facoltà di Giurisprudenza.   Nel 1943, dopo l’armistizio dell’8 settembre, entrò nei G.A.P. insieme all’amico e concittadino Luigi Pintor.   Partecipò a numerose azioni di sabotaggio contro i tedeschi occupanti fin quando – a causa di una delazione di “Blasi”, un compagno che faceva il doppio gioco – venne catturato dalla polizia fascista e torturato dalla sanguinaria Banda Koch nella famigerata Pensione Jaccarino.   Trasferito al carcere di Regina Coeli, venne condannato a morte, ma lo salvò l’arrivo degli Alleati a Roma (6 giugno 1944).  Nonostante le conseguenze delle torture e della prigionia (fra cui una pleurite), si arruolò volontario nel Gruppo da combattimento “Cremona” (II Battaglione, VII Compagnia) e combattè nella campagna di liberazione del centro-nord Italia. Prosegui la lettura…

Un piano particolareggiato del centro storico illegittimo, a Cagliari.

Cagliari, l'Elefante sulla Torre

Cagliari, l'Elefante sulla Torre

 

Le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra hanno inoltrato (24 aprile 2011) uno specifico atto di “osservazioni” riguardo il piano particolareggiato del centro storico – zona A del Comune di Cagliari e della Municipalità di Pirriadottato con la deliberazione Consiglio comunale n. 10 del 9 febbraio 2011.

L’atto, per opportuna informazione e i conseguenti provvedimenti, è stato inoltrato anche all’Assessore regionale dell’urbanistica, al Direttore regionale per i beni culturali e paesaggistici, al Soprintendente per i beni architettonici e paesaggistici di Cagliari, al Soprintendente per i beni archeologici di Cagliari e al Direttore del Servizio regionale tutela paesaggistica di Cagliari. Prosegui la lettura…

Buona Pasqua!

23 Aprile 2011 Commenti chiusi

Snoopy a Pasqua!

 

 

 

 

 

i nostri più calorosi auguri di una Pasqua ricca di serenità e di natura!

Gruppo d’Intervento Giuridico Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag:

In motocross sulla vetta del Gennargentu.

 

Cosa c’è di meglio che salire sulla vetta di Punta La Marmora (Gennargentu) con le moto da cross?

Evidentemente poco o nulla per questi coraggiosi che il 17 aprile scorso (almeno, così dicono) si sono inerpicati fra nevai e rocce.

In proposito è stata inoltrata una segnalazione al Corpo forestale e di vigilanza ambientale perchè verifichi la legittimità di simili scalate.

Gruppo d’Intervento Giuridico Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag:
echo '';