Archivio

Archivio Giugno 2008

Osservazioni al nuovo piano regionale di gestione dei rifiuti urbani.

Spiaggia di Torre Chia, spostamenti di sabbia e chioschi regolari ?

Beni archeologici in pericolo nel centro di Cagliari !

Pulizia delle spiagge ? Degrado e poco più. A Cannesisa (Torre delle Stelle).

28 Giugno 2008 Commenti chiusi

Tuvixeddu, il Consiglio di Stato “boccia” la Regione autonoma della Sardegna.

28 Giugno 2008 Commenti chiusi

Procedura di infrazione sui lavori per la riunione G 8 a La Maddalena.

Calendario venatorio regionale, riunione del Comitato faunistico regionale.

La speculazione immobiliare sulle dune boscate di Is Arenas và davanti alla Corte di Giustizia.

Bandi per le aree minerarie dismesse: modifiche e nuova partenza.

Incremento turistico in Sardegna nel 2007.

26 Giugno 2008 Commenti chiusi
Categorie:Primo piano Tag: ,

Proposta di legge urbanistica regionale sarda, da approfondire e modificare.

S.O.S. alberi di Trieste in pericolo !

Perché fare pagliacciate in mimetica ?

Rapporti fra tutela della privacy, intercettazioni telefoniche e diritto di cronaca.

24 Giugno 2008 Commenti chiusi

Comune di Cagliari: un “sì” schizofrenico alla metropolitana.

24 Giugno 2008 Commenti chiusi

Una grande antica cisterna romana nel centro di Cagliari !

Come volevasi dimostrare, il nucleare in Sardistàn…

Categorie:Primo piano Tag:

convegno – dibattito su traffico e viabilità a Cagliari.

23 Giugno 2008 Commenti chiusi

Proseguono l’opera di ripristino della legalità e dell’ambiente le ruspe della Magistratura.

Gli uccelli “stressati” corrono rischi maggiori rispetto ai loro simili in condizioni normali.

La Commissione europea risponde a Monica Frassoni sul decreto rifiuti.

Il Tribunale di Oristano boccia le pretese della Società Is Arenas.

Parchi nazionali a rischio.

19 Giugno 2008 Commenti chiusi

Un altro pezzetto della “nuova” Italia, premier legibus solutus…

Ma dove sta scritto che i cagliaritani vogliono i parcheggi multipiano ?

18 Giugno 2008 Commenti chiusi

Ma che cos’è questa centrale nucleare di Krsko ? E la Prestigiacomo lo sa ?

Agumu: luogo di villeggiatura o campo nomadi?

 

Il dubbio che anche la ridente cittadina turistica di Pula, costa sud occidentale della Sardegna, abbia destinato parte del proprio prezioso territorio costiero all’accoglienza di famiglie di nomadi, potrebbe assalire il turista che decide di prendere il sole nella piccola spiaggia di Agumu, con la bellissima vista della Torre e della laguna di Nora. Come si può vedere dalle foto scattate lo scorso mese di ottobre, in quella parte di territorio pulese, sono state realizzate delle costruzioni, forse abitazioni?, con roulottes e con altre strutture fissate al suolo, alcune dotate anche di piccolo giardino, secondo le esigenze estetiche del proprietario. Sempre lo scorso mese di ottobre, le associazioni ecologiste Amici della Terra e Gruppo d’Intervento Giuridico avevano inoltrato una richiesta di informazioni alle Pubbliche Amministrazioni competenti e, per conoscenza, al Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, per avere delucidazioni sulle eventuali autorizzazioni concesse ai proprietari delle strutture; alcune Amministrazioni hanno avviato i controlli necessari, altre, tra le quali il Comune di Pula, quella maggiormente interessata a tutelare il proprio territorio, non hanno dato alcuna risposta al riguardo. Ad oggi, non sappiamo se le costruzioni abbiano ricevuto regolare autorizzazione o meno. Però, abbiamo saputo che il Comune in questione si impegnerà, nel prossimo futuro, per risolvere il problema dei pozzi costruiti in zona Arrieras, vicinissima alla località Agumu, con i quali si "ruba" l’acqua ai serricoltori di Pula per dare l’acqua alle roulottes (L’Unione Sarda 16 giugno 2008). Anche in questo caso, lo stesso turista potrebbe avere il dubbio che il problema non è il pozzo dal quale si attinge l’acqua, ma la destinazione di quel bene così prezioso, potrebbe chiedersi dove vanno a finire le acque nere provenienti da quelle costruzioni, se fossero per esempio abitazioni, potrebbe chiedersi se il destino dell’economia locale si diriga, tra le tante attività, anche verso tale tipo di turismo. Forse, il turista otterrebbe qualche risposta in più.

Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag: , ,

Rinoceronti sempre a rischio !

17 Giugno 2008 Commenti chiusi

Carloforte: recuperare il demanio civico !

Il “mostro” di cemento di Nebida.