Archivio

Archivio Febbraio 2009

Basta !

Appello per il testamento biologico.

 

Riceviamo, e pubblichiamo volentieri, l’appello del senatore Ignazio Marino, affinché venga adottata una legge sul testamento biologico rispettosa del diritto alla salute sancito dalla nostra Costituzione e dell’indipendenza di ognuno di noi nella scelta delle terapie da seguire. Una legge di libertà.

Prosegui la lettura…

Il “sacco” della Sardegna.

Lo sciopero virtuale, i diritti civili prossimamente virtuali.

Odio la caccia.

Il Comune di Golfo Aranci ha finalmente preso possesso di Terrata 2 ?

Il patto dell’atomo.

Proposta di legge venatoria assassina? No, grazie!

Presidente Cappellacci, l’abusivismo edilizio ti attende!

23 Febbraio 2009 Commenti chiusi

Cagliari, “arcipelago Gulag” degli alberi…

Democrazia linguistica.

 

Riceviamo da Grazia Sanna, e pubblichiamo volentieri, l’invito alla manifestazione organizzata dall’Associazione per la difesa delle minoranze linguistiche. A quanto pare, anche l’italiano inizia a scomparire…

Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag: ,

Tuvixeddu: “Rigurgito pseudoambientalista” a chi?

La tutela delle coste sarde su Radio Rai.

 

Domani, venerdì 20 febbraio, alle ore 12.35 (dopo il giornale radio della Sardegna) sulle frequenze di Radio Rai Regione, si parlerà di tutela delle coste e piano paesaggistico regionale della Sardegna, nella trasmissione radiofonica Zoom, l’approfondimento giornalistico condotto dal responsabile della sede Rai di Cagliari Romano Cannas. Ospiti della trasmissione Stefano Deliperi, Presidente dell’associazione ecologista Gruppo d’Intervento Giuridico e Alberto Scanu, Presidente della Confindustria della Sardegna meridionale. Buon ascolto!

Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag: , ,

Costa di Teulada, un po’ di disinformazione e un vero “pasticcio”.

Ugo Cappellacci è il nuovo Presidente della Regione autonoma della Sardegna.

Porci comodi.

Categorie:Primo piano Tag: ,

Bronzi e bronzetti al G8.

 

Allora, l’idea è mitica, grandiosa, strabiliante, come tutte le idee di Silvio I: portare i Bronzi di Riace, gli originali, al G8 di La Maddalena, per far crepare di invidia tutti sos istranzos che verranno a parlare di cose G8ottesche nella nostra bella Isoletta delle vacanze, quella piccolina dove ci stanno un sacco di cose grandi, come i vulcani di villa Certosa. Ora, l’idea è grandiosa, anche se io non capisco che cosa abbiano i Bronzi di Riace che non abbiano i nostri gloriosi bronzetti (!!) ma i soliti comunisti-antidemocratici-sovversivi hanno osato contraddire il nostro eroe con inutili e noiose contestazioni del tipo "i Bronzi sono fragili, non si possono spostare, lo dicono un sacco di pronunciamenti internazionali etc.", è ovvio che si tratta di fandonie, ci vuole proprio un bel coraggio a dire che due marcantoni alti due metri, pure con cosce&fondoschiena di bronzo, sono fragili e non si possono spostare, è chiaramente un vile attacco dell’opposizione. Sono solidale con Silvio I e, nel caso dovesse fallire anche questo suo fantastico progetto (come quello di delegittimare giudici e Presidente della Repubblica) lo voglio consolare, perché anche lui potrebbe fare la stessa figura dei Bronzi, basta cambiare il colore del fondotinta, usare quel bel "verde bronzetto sardo", impugnare una lancia e salire sul monotacco, vedrai l’invidia di quel giovanotto americano abbronzato!

Prosegui la lettura…

L’Italia avvelenata (e gli italiani pure).

15 Febbraio 2009 Commenti chiusi

La tutela di Tuvixeddu passa ancora attraverso il T.A.R. Sardegna.

Il campeggio-lottizzazione di Agumu (Pula) è abusivo e va demolito!

Cilavegna, nella ricca provincia lombarda. Dove i servizi essenziali diventano un lusso.

 

Da decenni, per legge, la presenza di servizi essenziali in un piano attuativo a destinazione residenziale è una necessità ed un obbligo, ma prima di tutto è frutto del buon senso.   Adeguate aree di verde pubblico e privato, parcheggi auto dimensionati sugli abitanti della zona, strade delle ampiezze previste per la circolazione dei veicoli, ecc. costituiscono quei servizi essenziali e fondamentali per rendere accoglienti, secondo moderni cànoni, i centri urbani dove vive la maggior parte degli italiani. Costituiscono un vero e proprio "diritto" per i cittadini, spesso sono fra i motivi principali per la scelta di una residenza e ancor più spesso sono lautamente pagati dagli stessi cittadini direttamente (es. sotto forma di òneri di urbanizzazione) o indirettamente (es. con l’acquisto di una nuova residenza).    E’ quanto accaduto ad un gruppo di residenti in un nuovo quartiere residenziale di Cilavegna (PV), nella Lomellina pavese, prospera provincia lombarda.

Prosegui la lettura…

CRONACHE DALL’ITALIA CHE VERRA’.

Geotermia sul Monte Amiata: non è tutto oro quel che luccica !

M’illumino di meno 2009!

13 Febbraio 2009 Commenti chiusi

 

Stasera, alle 18.00, proviamo a spegnere luci e dispositivi elettrici che non ci servono!

Prosegui la lettura…

Rompiamo il silenzio!

 

Dal sito di Libertà e Giustizia:

Prosegui la lettura…

Salviamo le balene.

12 Febbraio 2009 Commenti chiusi

 

Raccogliamo l’appello divulgato da Greenpeace International per una moratoria internazionale sulla caccia alle balene. Si può sostenere la battaglia inviando una e-mail al Presidente Obama, considerato che gli Stati Uniti hanno un ruolo fondamentale negli accordi relativi all’abolizione della caccia alle balene nell’Oceano del Sud. Ringraziamo Patrizia Agresti per la segnalazione e per la traduzione in italiano dell’appello.

Prosegui la lettura…

Un Paese proprio mal gestito.

I disastri ambientali degli altri, gli incendi in Australia.

11 Febbraio 2009 Commenti chiusi

Elezioni regionali. Perché un voto, soprattutto contro.

Il giorno del ricordo.