Home > Primo piano > La Settimana della Cultura sulla Sella del Diavolo, vi aspettiamo!

La Settimana della Cultura sulla Sella del Diavolo, vi aspettiamo!

Torre di S. Elia

Torre di S. Elia

Allora, ragazzi, come sapete anche quest’anno verranno a farci visita quei bizzarri esseri a due zampe, quelli con le macchine fotografiche. Verranno tipi di ogni età, dai due ai duecento anni e, anche quest’anno, dovremo stupirli con ogni mezzo, anche con effetti speciali, dovranno tornare a casa estasiati e dovranno pensare “in quel posto nessuno dovrà mai costruire né una pizzeria, né un albergo”. Sono stata chiara? ” , “…”, “SONO STATA CHIARA?”,sssì, sì, chiarissima!”,bene, smettete di dormire e allestite il palcoscenico, fra qualche ora si va in scena ”, “zzzz”, “CHIARO?”, “sssì, sì, chiarissimo! ”, “bene, facciamo l’appello: asfodelo!”,presente!”, “bene, tu sei sempre puntuale e diligente, euphorbia! ”, “presente! ”, “aggiustati quella chioma, sei in disordine, chissà cos’hai fatto ieri notte.. cisto! ”, “presente! ”, “bravo, vedo che le piogge degli ultimi giorni ti hanno lavato per benino, sei bianco che più bianco non si può, perfetto. Piumino! ”, “presente! ”, “bravo, ginestra! ”, “presente! ”, “senti un po’, ma non avrai esagerato con tutto quel giallo sulla chioma?! Lasciamo perdere, va’..orchidea! ”, “…”, “ORCHIDEA! ”, “mmmhhh, buongiorno, presente! ”, “senti un po’, gioia bella, lo sai o no che tu e la palma nana siete le star della rappresentazione? Smetti di dormire e metti in mostra quei petali! Palma nana!”, eccomi..presente! Ma scusa, perché ti agiti tanto, andiamo in scena ogni giorno, siamo professionisti, noi, mica degli sprovveduti!”,senti nanetta, se non vuoi essere sostituita da un chiosco di gelati, stai zitta e mettiti in posa. Si preparino anche le pernici, i conigli, le lucertole, i gheppi dovete mostrarvi solo in parte, fate una corsetta tra una palma e un cespuglio di euforbia, poi sparite, la gente vuole il mistero, e noi glielo diamo, perdincicorbezzoli! Poi, mettetevi d’accordo con quei polli dei fenicotteri rosa, un passaggio sul cielo, ogni tanto, aumenta il pathos, anche se loro fanno quel verso da vecchie galline vanno bene lo stesso, hanno un bel portamento. Bene, state tutti svegli tranne la lumachina bianca, chè lei fa tenerezza solo se dorme sulle piantine grasse e ci fa fare una bella figura. Tutti ai vostri posti, stanno per arrivare i pelosi a due zampe. Mi raccomando, gambo in fuori e petali in alto, sempre! ”.

Palma di S. Pietro

Palma di S. Pietro

Arriva la XII Settimana della Cultura, promossa dal Ministero per i beni e le attività culturali, è già arrivata la primavera e le ginestre, le pernici, i ginepri, i gheppi aspettano gli gruppi di escursionisti accompagnati lungo il sentiero naturalistico e archeologico della Sella del Diavolo (Cagliari). Naturalmente anche il sentiero naturalistico e archeologico della Sella del Diavolo prende parte alla XII Settimana della Cultura: sabato 17 aprile 2010 e sabato 24 aprile 2010,  con partenza alle 9.30 dal Piazzale di Cala Mosca, sono in programma due escursioni guidata.  Potete prenotarvi scrivendo a grigsardegna5@gmail.com o a grigsardegna@tiscali.it.

La recente escursione svoltasi sabato 27 marzo scorso ha visto la partecipazione entusiasta di decine di cagliaritani e turisti.

escursione guidata, partenza

escursione guidata, partenza

Il sentiero naturalistico ed archeologico della Sella del Diavolo, operativo da sei anni e promosso delle associazioni ecologiste Amici della TerraGruppo d’Intervento Giuridico, è uno dei pochi “gioielli” naturalistici e culturali di Cagliari ad esser fruibile tutto l’anno.  Il sentiero è stato predisposto a proprie spese dalle associazioni ecologiste Amici della Terra e Gruppo d’Intervento Giuridico grazie alla collaborazione del Comando Militare autonomo della Sardegna e del Comando Militare Marittimo autonomo in Sardegna, titolari dell’area demaniale militare della Sella del Diavolo.

A partire dal 5 febbraio 2006, vengono effettuate escursioni guidate in base ad un programma escursionistico curato dal prof. Antonello Fruttu e dalle guide volontarie. L’appuntamento per le escursioni è sempre presso il piazzale di Cala Mosca ed è sufficiente portare un paio di calzature comode e robuste ed un po’ di voglia di camminare.

Amici della TerraGruppo d’Intervento Giuridico

Video importato

YouTube Video

(foto S.D., archivio GrIG)

I commenti sono chiusi.