Archivio

Archivio 27 Aprile 2010

900 mila “click” sul blog del Gruppo d’Intervento Giuridico, grazie!

cascata Sette Fratelli

cascata Sette Fratelli

Oggi 27 aprile 2010 sono stati superati i 900.000 contatti a questo blog.  3.039 articoli, 13.207 commenti, 972 iscritti alla newsletter sono alcuni numeri che descrivono questa piccola realtà dell’informazione verde.

Le attività del Gruppo d’Intervento Giuridico, degli Amici della Terra, della Lega per l’Abolizione della Caccia, di tanti comitati ed associazioni ecologiste e culturali, ma anche tante altre informazioni sull’ambiente e i diritti civili.  Grazie a tutti voi che frequentate questo spazio e lo rendete vivo e partecipato!

Gruppo d’Intervento Giuridico

cascata dei Sette Fratelli, S. Pietro Paradiso

cascata dei Sette Fratelli, S. Pietro Paradiso

Prosegui la lettura…

Il ritorno al nucleare italiano con insalata russa.

centrale nucleare di Chernobyl dopo il disastro

centrale nucleare di Chernobyl dopo il disastro

Nel 24° anniversario del disastroso incidente nucleare di Chernobyl, il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi incontra l’amico e omologo russo Vladimir Putin, candidato a inaugurare l’Università liberale tanto cara al nostro premier, per un nuovo accordo sul ritorno al nucleare dell’Italia.  Di bene in meglio si prosegue, quindi, in questa follìa, le cui controindicazioni sono espresse con estrema chiarezza dal fisico prof. Angelo Baracca.

Gli Amici della Terra (promotori dei referendum anti-nucleari del 1987) e il Gruppo d’Intervento Giuridico ritengono che sia da respingere questo “ritorno” del nucleare in Italia, più imposto che voluto. Sostengono, invece, la ricerca e la promozione delle energie alternative e rinnovabili, in primo luogo quelle di fonte solare (energia solare termica, energia solare termodinamica, energia solare fotovoltaica). Hanno quindi promosso la seguente petizione: Prosegui la lettura…

Come si comprano e si vendono i voti nella “capitale del Mediterraneo”.

27 Aprile 2010 Commenti chiusi

Berlusconi, giù le mani da internet! Che svariati uomini politici nella capitale del Mediterraneo siano abbastanza disinvolti nel cercare di acquisire il consenso è cosa nota. Ecco la storia di un mediatore di voti.

Gruppo d’Intervento Giuridico

 da L’Unione Sarda, 25 aprile 2010

Cabras, il prezzo del tradimento. Ascesa e rovina di un piccolo politico in carriera.  Giorgio Pisano

Comincia con le referenze.
Bugiardo?
«Ogni tanto c’è bisogno di esserlo».
Sleale?
«No. È problema che riguarda altri».
Ladro, profitattore?
«Mai. Ogni tanto un po’ fesso, questo sì».
Debole?
«In questo momento di sicuro ma poi, per fortuna, evapora».
Dicevano che era il ras del quartiere.
«Lo hanno scritto i giornali. Comunque, sì: è la verità. Tutto passava attraverso me. Mi chiamavano il sindaco ». Prosegui la lettura…