Home > Primo piano > Cacciatori, brava gente.

Cacciatori, brava gente.

Orso ucciso, Romania

Orso ucciso, Romania

 Massacri di fauna da parte di cacciatori italiani all’estero, prevalentemente in c.d. paesi in via di sviluppo, eufemistica espressione per dire “paesi poveri che hanno bisogno di soldi e che disinvoltamente consentono di far fuori le proprie risorse naturali per questo motivo”.    Turismo venatorio, si chiama. 

Organizzato da agenzie di viaggio molto particolari, come  l’A.Di.Ca. caccia, l’ Ararat Safaris, la Hunter Company, ecc.     Boicottiamo le agenzie di viaggio che propongono il turismo venatorio!

Lega per l’Abolizione della Caccia

 (foto www.araratsafaris.com, www.huntercompany.net, da mailing list ecologista)     

 
caccia ad anatidi, Argentina

caccia ad anatidi, Argentina

Lupo ucciso, Bielorussia

Lupo ucciso, Bielorussia

  1. Il toscano
    8 Agosto 2011 a 15:42 | #1

    e perche’ i gatti noun so boni?? come diceva bigazzi

  2. Il toscano
    8 Agosto 2011 a 15:39 | #2

    Quanto le’ buona la carne alla brace”’mmuuuuuuuuuuuu che gusto cinghiali lepri e conigli arrosto quaglie tortore e spiedini di allodolemmmmuhhhhhhh””’ che gusto

  3. 29 Marzo 2011 a 19:15 | #3

    mi trovo assulutamente in disaccordo su questo punto :non è giusto negare la libertà solo per sport,per denaro o peggio ancora per assurdo e priprio divertimento. possono uccidere un animale ma non possono ucciderne la libertà,questo sarebbe un insulto al loro istinto animale.
    sono disgusta quando vedo o sento questo tipo di cose.sono senza parole alla crudeltà a cui mi trovo davanti al naso:VERGOGNA!a chi uccide solo per vietare di vivere a un essere vivente come noi;è come se uccidessimo noi stessi.sono animali non oggetti che puoi buttare.non ce la faccio a far finta di niente,non ce la faccio difronte a una simie ingiustizia.

  4. Amedeo
    28 Maggio 2010 a 8:50 | #4

    Chi uccide gli animali senza risentirne e senza un necessario bisogno (solo per sport o per denaro) è capace di uccidere anche i suoi simili…. quindi sono qualificabili come veri e propri assassini o serial killer. Credono di essere emancipati con le loro armi (senza delle quali sono niente) ma sono solo dei barbari retrogradi incapaci di ragionare…..speriamo che presto si estinguano

  5. 28 Maggio 2010 a 8:42 | #5

    Questa è la caccia e basta!

  6. Mara
    27 Maggio 2010 a 23:15 | #6

    Articolo sacrosanto. A proposito segnalo quanto scritto due anni fa sul sito http://www.mongolia.it, alla voce Animali. La Mongolia è ancora un paradiso dal punto di vista faunistico, ma purtroppo sempre più meta di nostri connazionali (e non solo..) cacciatori
    Mara
    UN PASSATEMPO BARBARO E COSTOSO
    La caccia è affare per ricchi. Esistono molti (troppi) siti web nei quali vengono offerte spedizioni di caccia in Mongolia. Non ne riportiamo qui gli indirizzi, per gli amanti della natura, in particolare di quella affascinante e ancora quasi intatta della Mongolia, sarebbe un elenco desolante, ma segnaliamo qualche cifra, con un ultima triste osservazione: alcuni degli animali dichiarati come prede sicure nella pubblicità dei siti di caccia appaiono nell’elenco U.I.C.N. delle specie in pericolo di estinzione.

  7. Claudia
    27 Maggio 2010 a 21:55 | #7

    Boicottiamo evitando di fargli pubblicità..

  8. elena romoli
    27 Maggio 2010 a 17:27 | #8

    Quando vedo queste cose mi vergogno di appartenere alla razza umana..

    “Solo quando l’ultimo fiume sarà prosciugato, quando l’ultimo albero sarà abbattuto,
    quando l’ultimo animale sarà ucciso, solo allora capirete che il denaro non si mangia.”
    (Capo Toro Seduto dei Sioux Lakota)

I commenti sono chiusi.