Archivio

Archivio 13 Giugno 2010

Il “piano casa” che ci piace.

Rondini

Rondini

Una volta tanto, alcuni amministratori locali si sono decisi ad elaborare un vero “piano casa”, un piano che garantisca anche a chi la casa non riesce a costruirsela, una vera abitazione: all’Isola d’Elba, nel parco nazionale dell’Arcipelago Toscano, il Consiglio comunale di Marciana (LI) ha approvato, con deliberazione del 25 maggio 2010, una modifica al regolamento edilizio, in modo da consentire alle rondini e ai rondoni di realizzare il proprio nido, ed evitare, perciò, che spariscano definitivamente dalla faccia della terra. Insomma, un regolamento edilizio a dimensione di pennuto, con le vecchie tegole con i coppi aperti, che permettono l’ingresso delle rondini e la creazione della casa, un monolocale confortevole, accogliente, tutto da arredare per la prole.

Il sindaco di Marciana, Anna Bulgaresi, ha commentato: “Le trasformazioni edilizie sono la causa principale di diminuzione delle specie che da secoli nidificano in città sugli edifici dell’uomo; con questa delibera il nostro Comune, primo in Italia, vuole dare un segnale positivo a tante altre amministrazioni affinché con poco sforzo si tutelino le nostre rondini e i nostri rondoni”. Prosegui la lettura…