Archivio

Archivio 16 Giugno 2010

Energia eolica in Sardegna, indaga anche la Direzione distrettuale antimafia.

Video importato

YouTube Video

La Direzione distrettuale antimafia di Cagliari, in collaborazione con la Procura nazionale antimafia, sta procedendo su un’indagine relativa all’affare dell’energia eolica in Sardegna.   Sembrano evidenti le connessioni con le altre note indagini che vedono coinvolto il Presidente della Regione Ugo Cappellacci insieme al coordinatore nazionale del P.d.L. Denis Verdini, a Flavio Carboni e altri. 

Particolarmente importante sembra essere il progetto del parco eolico della Vento Macchiareddu s.r.l., nella zona industriale di Cagliari-Macchiareddu (Uta), già oggetto di accertamenti da parte della Guardia di Finanza nei mesi scorsi.   La Società napoletana sembra avere un oggetto sociale piuttosto ampio (s’è occupata anche di noleggiare pedalò e di discariche), ma non è certo l’unica compagine curiosa nel variegato fantastico mondo dell’eolico.

Ne ha parlato ampiamente un ampio servizio giornalistico (“Vento di mafia”) di Fabrizio Gatti, per L’Espresso.

L’indagine della Magistratura cagliaritana e di quella romana si sono aggiunte, quindi, con prepotenza a quella condotta dalla Magistratura avellinese contro i signori del vento, tuttora in corso. Prosegui la lettura…