Archivio

Archivio Aprile 2011

Marea nera nel Golfo dell’Asinara, a che punto siamo?

Video importato

YouTube Video

L’11 gennaio 2011 dalla centrale termoelettrica E.On di Porto Torres (SS) – felicemente e serenamente dotata di certificazione EMAS ISO 14001 sul piano del rispetto dell’ambiente – di Porto Torres è uscita una marea nera che ha inquinato decine di 20 km. di coste del Golfo dell’Asinara, dall’Asinara stessa e Stintino fino a S. Teresa di Gallura.    La Procura della Repubblica di Sassari ha aperto un’indagine penale per accertare le responsabilità, mentre sono state avviate le operazioni di bonifica, molto più complesse di quanto è stato reso noto e, molto probabilmente, si prevedeva inizialmente. Prosegui la lettura…

Libere.

Anguilla nello stagno

Anguilla nello stagno

Un lettore del blog ci segnala e pubblichiamo molto volentieri. Grazie, anche da parte loro.

Gruppo d’Intervento Giuridico onlus

 

Sei occhiettini scuri guardavano dalla scatola in polistirolo posta sul marciapiede.

Le tre piccole bocche  si aprivano ritmicamente con lentezza.     I tre corpi si muovevano piano piano. Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag: ,

Il Baratz è ritornato un vero lago!

Baratz

Baratz

 

Dopo le denunce ecologiste del 2008, finalmente le amministrazioni pubbliche competenti hanno seriamente preso in carico il problema della sopravvivenza dell’unico lago naturale della Sardegna, il Baratz, in Comune di Sassari.  Era ora.  E i risultati si vedono: senza invasive opere pubbliche, è bastato ripulire e ripristinare il corso naturale di alcuni affluenti e il Baratz è ritornato ad esser un vero lago.

Gruppo d’Intervento Giuridico

 

 da La Nuova Sardegna, 28 aprile 2011

Dal minimo storico del 2008 con una pozzanghera da 300mila mc, si è passati ai 3milioni di mc attuali. Il lago di Baratz ormai è fuori pericolo. E’ bastato ripulire gli alvei degli affluenti per ripristinare il giusto livello.  Inutili i soccorsi idrici innaturali ipotizzati anni fa. Prosegui la lettura…

Bimbo, prendi il fucile e impara a rispettare la natura.

Cinghiale_2A chi, nella vita, non è mai capitato di doversi difendere dall’attacco di un cinghiale? E chi, in quei casi, non rimpiange di non aver frequentato, da bambino, un bel corso di difesa personale dal cinghiale mal intenzionato? Tutti, prima o poi, si trovano davanti un cinghiale psicopatico con lo sguardo assassino che ha in mente soltanto una cosa: uccidere tutti gli esseri umani che incontra. Prosegui la lettura…

Noi siamo disposti a sbaraccare la legnaia dall’Anfiteatro romano di Cagliari!

L'Anfiteatro romano di Cagliari, proprio carne di porco.

Alessandra Anedda, Roberta Aresu, Alessandro Baldussi, Claudia Basciu, Laura Chicca, Nicola Contini, Michela Cossu, Stefano Deliperi, Luigi De Magistris, Paolo Erasmo, Michele Fioraso, Massimiliano Farris, Paolo Fiori, Daniele Floris, Juri Iurato, Guido Loi, Graziella Marceddu, Barbara Mascia, Alessandro Murenu, Fabrizio Murgia, Marco Pitzalis, Marco Pratolino, Andrea Puddu, Andrea Scano, Pier Paolo Spanedda, Nicola Toro, Margherita Zanardi, Elena Zuliani sono i 28 volontari che hanno aderito all’appello via internet promosso dalle associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra e si sono impegnati a mettere a disposizione almeno 10 ore del proprio tempo libero per smontare – sotto la direzione della Soprintendenza archeologica di Cagliari – la legnaiaabusiva che da troppi anni opprime l’Anfiteatro romano di Cagliari. Prosegui la lettura…

Chernobyl, 25 anni dopo.

Video importato

YouTube Video

Il 26 aprile 1986 il disastro nucleare di Chernobyl.  Decine di migliaia di morti, deportazione forzata di centinaia di migliaia di persone, centinaia di migliaia di km. quadrati evacuati permanentemente.   Un disastro ambientale, sanitario, sociale del quale ancora non si conoscono i confini definitivi.

25 anni dopo il disastro nucleare di Fukushima.

Basta e avanza, no?     

Gruppo d’Intervento Giuridico

La Provincia di Olbia-Tempio blocca il P.U.C. di Palau senza V.A.S.

La Provincia di Olbia-Tempio – Settore ambiente e sostenibilità, quale autorità competente in materia di valutazione ambientale strategica – V.A.S., ha comunicato (nota n. 9474 del 12 aprile 2011) di aver indicato (nota n. 8378 P dell’1 aprile 2011) al Comune di Palau il percorso procedurale corretto per lo svolgimento della procedura di V.A.S. relativa al piano urbanistico comunale – P.U.C.

In particolare La Provincia di Olbia-Tempio ha chiesto al Comune di Palau di provvedere a una nuova adozione del P.U.C. solo dopo aver recepito “i contributi presentati dai Soggetti con Competenza Ambientale (SCA) in fase di scoping”.

E’ il frutto del ricorso inoltrato (19 gennaio 2011) dalle associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra avverso l’avvenuta adozione del piano urbanistico comunale – P.U.C. di Palau un assenza di preventiva procedura di valutazione ambientale strategica – V.A.S. Prosegui la lettura…

25 aprile, non bisogna dimenticare.

25 Aprile 2011 Commenti chiusi
Gruppo da combattimento "Cremona", 1945

Gruppo da combattimento "Cremona", 1945

 

Silvio Serra nacque a Cagliari il 20 novembre 1923, ultimo degli undici figli del notaio Efisio Serra.   Frequenta a Cagliari le scuole elementari e il ginnasio, poi – per la morte prematura del padre – si trasferì con la famiglia a Roma. Qui studiò al Liceo “Tasso” e poi alla Facoltà di Giurisprudenza.   Nel 1943, dopo l’armistizio dell’8 settembre, entrò nei G.A.P. insieme all’amico e concittadino Luigi Pintor.   Partecipò a numerose azioni di sabotaggio contro i tedeschi occupanti fin quando – a causa di una delazione di “Blasi”, un compagno che faceva il doppio gioco – venne catturato dalla polizia fascista e torturato dalla sanguinaria Banda Koch nella famigerata Pensione Jaccarino.   Trasferito al carcere di Regina Coeli, venne condannato a morte, ma lo salvò l’arrivo degli Alleati a Roma (6 giugno 1944).  Nonostante le conseguenze delle torture e della prigionia (fra cui una pleurite), si arruolò volontario nel Gruppo da combattimento “Cremona” (II Battaglione, VII Compagnia) e combattè nella campagna di liberazione del centro-nord Italia. Prosegui la lettura…

Un piano particolareggiato del centro storico illegittimo, a Cagliari.

Cagliari, l'Elefante sulla Torre

Cagliari, l'Elefante sulla Torre

 

Le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra hanno inoltrato (24 aprile 2011) uno specifico atto di “osservazioni” riguardo il piano particolareggiato del centro storico – zona A del Comune di Cagliari e della Municipalità di Pirriadottato con la deliberazione Consiglio comunale n. 10 del 9 febbraio 2011.

L’atto, per opportuna informazione e i conseguenti provvedimenti, è stato inoltrato anche all’Assessore regionale dell’urbanistica, al Direttore regionale per i beni culturali e paesaggistici, al Soprintendente per i beni architettonici e paesaggistici di Cagliari, al Soprintendente per i beni archeologici di Cagliari e al Direttore del Servizio regionale tutela paesaggistica di Cagliari. Prosegui la lettura…

Buona Pasqua!

23 Aprile 2011 Commenti chiusi

Snoopy a Pasqua!

 

 

 

 

 

i nostri più calorosi auguri di una Pasqua ricca di serenità e di natura!

Gruppo d’Intervento Giuridico Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag:

In motocross sulla vetta del Gennargentu.

 

Cosa c’è di meglio che salire sulla vetta di Punta La Marmora (Gennargentu) con le moto da cross?

Evidentemente poco o nulla per questi coraggiosi che il 17 aprile scorso (almeno, così dicono) si sono inerpicati fra nevai e rocce.

In proposito è stata inoltrata una segnalazione al Corpo forestale e di vigilanza ambientale perchè verifichi la legittimità di simili scalate.

Gruppo d’Intervento Giuridico Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag:

In ostaggio della Strada statale 195 Sulcitana.

22 Aprile 2011 Commenti chiusi

asfalto ridottaLa Strada statale 195 Sulcitana collega Cagliari a gran parte dei paesi del Basso Sulcis e del Sulcis, come chiarisce il codice della strada all’art. 2 comma 6, lett. A le strade Statali “a) costituiscono le grandi direttrici del traffico nazionale; b) congiungono la rete viabile principale dello Stato con quelle degli Stati limitrofi; c) congiungono tra loro i capoluoghi di regione ovvero i capoluoghi di provincia situati in regioni diverse, ovvero costituiscono diretti ed importanti collegamenti tra strade statali; d) allacciano alla rete delle strade statali i porti marittimi, gli aeroporti, i centri di particolare importanza industriale, turistica e climatica; e) servono traffici interregionali o presentano particolare interesse per l’economia di vaste zone del territorio nazionale. Insomma, pare che le strade statali abbiano una certa importanza nel collegare gli abitanti del nostro Paese e, come tali, dovrebbero essere gestite in ogni circostanza, sia in condizioni di “normalità” sia in caso di eventi eccezionali, come nel caso, per esempio, di eventi atmosferici particolarmente intensi, o di incidenti. Prosegui la lettura…

Taglio degli alberi nella Pineta di S. Lucia, a Siniscola!

S. Lucia, Pineta, alberi tagliati

S. Lucia, Pineta, alberi tagliati

Questa mattina, di buon’ora, tre operai con motoseghe si sono messi all’opera per far fuori un po’ di alberi nella Pineta costiera di S. Lucia, in Comune di Siniscola (NU).

La rapida e vivace reazione dei residenti, membri del coraggioso Comitato Salviamo Santa Lucia, ha portato all’intervento dei Carabinieri e del Corpo forestale e di vigilanza ambientale.     Non si sa di quali eventuali autorizzazioni disponga la squadra di operai e non ci vuole una fervida fantasia per immaginare che i lavori siano da mettere in rapporto con il progetto per la realizzazione di un complesso alberghiero da parte della Società S. Lucia Immobiliare. Prosegui la lettura…

Un miliardo di azioni verdi per la Giornata Mondiale della Terra!

earthday2011hor1Oggi si celebra la Giornata Mondiale della Terra, istituita il 22 aprile del 1970 grazie al senatore americano Gaylord Nelson. L’Earth Day è un’occasione per riflettere sulle sorti del Pianeta che ci ospita, per ricordare che tutti noi abbiamo il diritto ed il dovere di preservarlo per il presente e per il futuro, con grandi progetti e con piccole azioni quotidiane. Prosegui la lettura…

Quirra, la difficile ricerca della verità.

Quirra, zona militare

Quirra, zona militare

Non passa giorno che le indagini condotte dal Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Lanusei Domenico Fiordalisi non riservino fatti nuovi e qualche sorpresa.

Il filo conduttore, però, sembra sempre lo stesso: a Quirra è accaduto nel recente passato qualcosa di strano che ha mutato in qualche misura le condizioni ambientali dell’area e ha provocato pesanti riflessi sulle condizioni della salute pubblica.

E sono in tanti, troppi, i soggetti che preferiscono che non si sappia che cosa realmente sia accaduto. Prosegui la lettura…

Stop al cemento a Terravecchia (S. Teresa di Gallura)!

20 Aprile 2011 Commenti chiusi

parere negativo Soprintendenza, Terravecchia, 2011

 

La Soprintendenza ai beni ambientali di Sassari ha accolto l’esposto (8 marzo 2011) inoltrato dalle associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra e ha espresso parere negativo “in merito alla compatibilità paesaggistica” del progetto turistico-edilizio proposto dalla Compagnia Immobiliare Sarda s.r.l. sulla costa ricca di macchia mediterranea di Terravecchia, in Comune di Santa Teresa di Gallura (OT).

La Soprintendenza ha affermato che la realizzazione dell’intervento progettato, “in quanto essendo esso costituito da cinque corpi edilizi che per forma, densità e aggregazione non risultano integrati con le caratteristiche naturali del contesto, comporterebbe una perdita di valore del quadro paesaggistico d’insieme così come percepibile dai molteplici punti di visuale panoramica posti anche a grande distanza”. Prosegui la lettura…

Ultim’ora: il Governo Berlusconi s’ingoia il nucleare.

 

Video importato

YouTube Video

Pare proprio una mossa dettata dalla disperazione. Un occhio ai sondaggi, un occhio al tentativo di salvare gli squallidi interessi personali del premier.    Così il Governo Berlusconi – in una convulsa manovra parlamentare – cerca di abrogare le sue norme sul ritorno al nucleare.   Per evitare i referendum.

Qui le prime notizie: http://www.ansa.it/web/notizie/canali/energiaeambiente/nucleare/2011/04/19/visualizza_new.html_899730057.html

In seguito ne capiremo insieme di più.

Gruppo d’Intervento Giuridico

Ricorso avverso il P.U.C. di Trinità d’Agultu senza preventiva V.A.S.

Costa Paradiso, cantiere edilizio

Costa Paradiso, cantiere edilizio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra hanno inoltrato (19 aprile 2011) specifico ricorso alla Commissione europea, al Direttore generale delle valutazioni ambientali del Ministero dell’ambiente, al Direttore generale regionale della pianificazione urbanistico territoriale, al Direttore del Settore regionale sostenibilità ambientale e valutazione impatti e al Direttore del Settore ambiente e sostenibilità della Provincia di Olbia – Tempio avverso l’avvenuta adozione del piano urbanistico comunale – P.U.C. di Trinità d’Agultu e Vignola in assenza di preventiva procedura di valutazione ambientale strategica – V.A.S. Prosegui la lettura…

“Via le BR dalle Procure”.

Milano, manifesti "via le BR dalle Procure"

Milano, manifesti "via le BR dalle Procure"

I supporters del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi non sanno più che fare per sostenere il loro idolo.   Ora siamo giunti alle pericolose farneticazioni da alcolisti cronici.    “Via le BR dalle Procure”, ecco l’ultimo slogan, coniato dall’associazione presieduta da tal Roberto Lassini, candidato alle elezioni comunali di Milano per il P.d.L.    

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è intervenuto duramente. Ma non basta più.

Ci sono certamente molti motivi per criticare vari esponenti della magistratura e loro provvedimenti, ma qui c’è semplicemente un attacco per asservire la magistratura, per garantirsi impunità perpetua.   Tutti gli italiani aprano gli occhi…

Stefano Deliperi Prosegui la lettura…

Azione simbolica contro le servitù militari.

19 Aprile 2011 Commenti chiusi

 

slide-micromacro-guerra-basi-servitù-militari-quirra-sardegnaRiceviamo da Mauro Sanna, e pubblichiamo volentieri, l’invito a partecipare all’azione simbolica contro le servitù militari in Sardegna e nel mondo, in particolare a Quirra. L’azione è organizzata da un gruppo di giovani che partecipano al progetto MicroMacro,  finanziato dal ministero delle politiche giovanili, e volto a sostenere un processo di progressivo coinvolgimento dei giovani nella solidarietà sociale, attraverso un confronto tra i nostri territori e i Paesi definiti del “terzo mondo” con lo scopo di verificare quanto siano ormai globalizzate e simili le aree di disagio sociale.

Gruppo d’Intervento Giuridico Prosegui la lettura…

S.O.S. parco di Via Versilia, a Oristano!

parco Via Versilia

parco Via Versilia

Da oltre 25 anni i residenti del quartiere di Torangius, a Oristano, curano con successo un vero e proprio parco con centinaia di alberi e arbusti realizzato a proprie spese in un ampio spiazzo fra Via Versilia e Via Marche.   Era una discarica, oggi è un rigoglioso parco, quasi un bosco in città, come accaduto in altre esperienze virtuose.

Eppure incredibilmente oggi corre il rischio di esser spazzato via. Prosegui la lettura…

La Settimana della Cultura è straordinaria per la Sella del Diavolo!

17 Aprile 2011 Commenti chiusi
gruppo di escursionisti al raduno di Cala Mosca

gruppo di escursionisti al raduno di Cala Mosca

Obiettivi raggiunti nell’ambito della XIII Settimana della Cultura.  Dopo quella di sabato 9 aprile 2011, anche la seconda escursione guidata sul sentiero naturalistico e archeologico della Sella del Diavolo (Cagliari) è stata un successo!   Le escursioni promosse dalle associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico a Amici della Terra hanno portato oltre 250 cagliaritani e turisti a scoprire natura, storia e cultura grazie a due splendide giornate primaverili.     Un bel sole e una leggera brezza hanno fatto da contorno all’escursione svolta questa mattina con le approfondite indicazioni del prof. Antonello Fruttu e delle guide Laura, Cristiana, Francesca. Prosegui la lettura…

Chiusa l’indagine penale sulla lottizzazione abusiva di Terra Mala (Quartu S. Elena).

Quartu S. Elena, Terra Mala, lottizzazione San Luce

Quartu S. Elena, Terra Mala, lottizzazione San Luce

Il pubblico ministero Daniele Caria ha concluso l’indagine penale sulla lottizzazione “San Luce” sulla costa di Terra Mala, in Comune di Quartu S. Elena (CA).  L’ipotesi accusatoria riguarda violazioni paesaggistiche e urbanistiche relative a ben 52 villette sulla collina prospiciente il mare.

Indagati dirigenti e tecnici del Comune di Quartu S. Elena (Alessandro Casu, Marco Loddo, Mauro Cogoni, Riccardo Frau, Franco Ibba, Davide Zedda, Carlo Perra), imprenditori (Ada Loy e Salvatore Schievenin, amministratori della Get s.r.l.) e il progettista nonchè direttore dei lavori (Luciano Mareddu).   Nel 2009 il complesso era stato posto sotto sequestro preventivo. Prosegui la lettura…

Giustizia per il rogo della Thyssenkrupp.

16 Aprile 2011 Commenti chiusi

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un po’ di giustizia è giunta per i sette morti del rogo della Thyssenkrupp dalla Corte d’Assise di Torino.   Un monito per tutte le morti bianche.

Gruppo d’Intervento Giuridico

A.N.S.A., 16 aprile 2011

Thyssen: fu omicidio volontario, 16 anni a ca.po azienda.

La Corte di Assise di Torino ha riconosciuto l’omicidio volontario con dolo eventuale. Prosegui la lettura…

Recuperare i terreni di Guroneddu al demanio civico di Portoscuso.

bovini sul mare

bovini sul mare

 

 

Le associazioni ecologiste Amici della Terra e Gruppo d’Intervento Giuridico, raccogliendo varie segnalazioni da parte di cittadini portoscusesi, hanno inoltrato (15 aprile 2011) una richiesta di recupero al demanio civico di Portoscuso di circa 500 ettari in località Guroneddu-Capo Altano.     Sono state coinvolte le amministrazioni pubbliche competenti (fra le quali il Comune di Portoscuso, l’Assessorato regionale dell’agricoltura, l’Agenzia A.R.G.E.A. Sardegna), il Corpo forestale e di vigilanza ambientale, il Commissario per gli usi civici per la Sardegna e la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari e la Procura regionale della Corte dei conti per la Sardegna per gli eventuali aspetti di competenza. 

Il demanio civico di Portoscuso è stato dichiarato con determinazione Direttore del Servizio Affari legali, Controllo enti e Usi civici dell’Assessorato dell’Agricoltura e Riforma Agro-pastorale della Regione autonoma della Sardegna 23 febbraio 2005, n. 210, pubblicato sul suppl. straord. n. 2 al B.U.R.A.S. n. 38 del 19 dicembre 2005 e all’albo pretorio comunale Prosegui la lettura…

Riforma della giustizia, ossessione dell’impunità.

Video importato

YouTube Video

Il Presidente del Consiglio dei Ministri Silvio Berlusconi è palesemente ossessionato dalla necessità di non essere condannato e nemmeno processato.      Ormai da tempo l’unica preoccupazione, quotidiana, martellante, squallida, è quella di inventare soluzioni per essere al di sopra e al di là di ogni legge.

A giudizio per concussione e prostituzione minorile, per illeciti nella compravendita di diritti televisivi, corruzione di un testimone (l’avvocato Mills), ecc. cerca continuamente avalli giuridici palesemente incostituzionali per le sue esigenze.

Da qui nasce l’esigenza di una riforma della giustizia che faccia al caso suo. Prosegui la lettura…

Bassacutena e il Fiume Liscia, un depuratore che non depura.

scarichi nel Rio Bassacutena

scarichi nel Rio Bassacutena

 

Abbiamo ricevuto e pubblichiamo molto volentieri.

Gruppo d’Intervento Giuridico

 

“Abbanoa è consapevole della responsabilità che deriva dalla gestione di un bene prezioso come l’acqua. Uno degli obiettivi prioritari della Società è la preservazione dell’ambiente in cui opera e la tutela delle risorse del territorio.
L’attenzione per l’ambiente guida l’impegno quotidiano dell’Azienda:  dalla potabilizzazione e distribuzione dell’acqua, fino alla depurazione dei reflui.
Questo approccio non si traduce solo nel rispetto delle normative in vigore dal punto di vista ambientale ma anche nella costante ricerca di soluzioni ottimali in grado di coniugare efficienza, soddisfazione dell’ utente e rispetto del territorio.” Prosegui la lettura…

L’ampliamento bis dell’Hotel Pitrizza è illegittimo.

macchia mediterranea sulla costa

macchia mediterranea sulla costa

Le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra hanno inoltrato (12 aprile 2011) una specifica richiesta di informazioni a carattere ambientale e di adozione di opportuni interventi riguardo l’ampliamento previsto dell’Hotel Pitrizza (gruppo Colony Capital) nella prestigiosa ed esclusiva loc. Liscia di Vacca, tutelata con vincolo paesaggistico (decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.), in Comune di Arzachena (OT).   Sono stati interessati il Ministero per i beni e le attività culturali, l’Assessorato regionale dell’urbanistica, la Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di Sassari, il Comune di Arzachena, il Corpo forestale e di vigilanza ambientale, il Servizio regionale tutela paesaggistica e, per opportuna informazione, la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Tempio Pausania. Prosegui la lettura…

La Procura della Repubblica indaga (finalmente!) sulla “legnaia” che copre l’Anfiteatro romano.

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari

Finalmente la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari ha aperto un’indagine relativa all’abusiva legnaia che da troppi anni opprime l’Anfiteatro romano di Cagliari.   Le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra, che si battono da oltre dieci anni per la tutela e la corretta fruizione del bene culturale, esprimono il loro forte apprezzamento in proposito e – qualora si giunga a dibattimento penale – presenteranno istanza di costituzione di parte civile nel relativo procedimento.     Si ricorda che è in corso un altro procedimento penale relativo all’affidamento dell’Anfiteatro per spettacoli a fini di lucro senza alcuna selezione del soggetto affidatario.

Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra Prosegui la lettura…

Malfatano, i “signori del mattone” ci provano…

Copia di avviso_variante_Malfatano,_Teulada,_aprile_2011

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il Comune di Teulada, con la deliberazione Consiglio comunale n. 9 del 31 marzo 2011, ha adottato la proposta della S.I.T.A.S. s.p.a. di variante al piano di lottizzazione turistico-ricettivo (sub comparto E1-E – F valle) in corso di esecuzione a MalfatanoTuerredda. Si prevedono “modificazioni plano altimetriche dei fabbricati e modifiche delle tipologie edilizie”.

Sono, di fatto, iniziate le grandi manovre per salvare le volumetrie perdute e per stare al passo con le esigenze del mercato. Prosegui la lettura…