Archivio

Archivio 7 Aprile 2011

Il “sacco” della piana di Castiadas all’attenzione della magistratura.

acqua e gemme

acqua e gemme

La Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari ha aperto un’indagine in seguito all’esposto (7 marzo 2011) presentato dalle associazioni ecologiste Amici della Terra e Gruppo d’Intervento Giuridico in merito all’ alluvione di cemento prossima ventura sulla piana e la costa di Castiadas (CA).

Intanto i consiglieri regionali Gian Valerio Sanna, Mario Bruno e Renato Soru (P.D.) hanno presentato in proposito l’interpellanza n. 220/A del 4 aprile 2011.

Amici della Terra e Gruppo d’Intervento Giuridico

 

da La Nuova Sardegna, 7 aprile 2011

La procura indaga su 14 piani di lottizzazione autorizzati dalla Regione. Sarà sentito l’ex assessore Asunis. Pioggia di cemento nelle zone agricole. Castiadas, perimetro agrario modificato per aumentare le aree edificabili. Prosegui la lettura…

Dimmi cosa mangi e ti dirò chi sei.

Datteri di Mare

Datteri di Mare

 

A volte anche i libri di ricette sono uno specchio del livello di sensibilità ambientale.  E’ il caso che ci segnala la nostra socia Paola Turella, biologa marina e “appassionata di cucina e curiosa di ricette storiche”.

Il libro “Ricette di Sardegna“, Edizioni Della Torre (Cagliari, aprile 2010) contiene due ricette che riguardano specie di altri animali protette o comunque non commercializzabili: la zuppa di datteri di mare (pag. 30) e le tacculas (pag. 74).

I “datteri di mare” (Lithophaga lithophaga) sono specie protetta ai sensi dell’art. 8 del Regolamento (CE) 1967/2006 (e in precedenza del D.M. 16 ottobre 1998), mentre le “tacculas” o “grive” sono i ben noti spiedini di specie avifaunistiche varie (tordi, storni, pettirossi, ecc.) catturati con trappole varie, vietate dalla direttiva n. 79/409/CEE e s.m.i., dalla legge n. 157/1992 e s.m.i. e dalla legge regionale n. 29/1998 e s.m.i. Prosegui la lettura…