Archivio

Archivio 19 Aprile 2011

Ultim’ora: il Governo Berlusconi s’ingoia il nucleare.

 

Video importato

YouTube Video

Pare proprio una mossa dettata dalla disperazione. Un occhio ai sondaggi, un occhio al tentativo di salvare gli squallidi interessi personali del premier.    Così il Governo Berlusconi – in una convulsa manovra parlamentare – cerca di abrogare le sue norme sul ritorno al nucleare.   Per evitare i referendum.

Qui le prime notizie: http://www.ansa.it/web/notizie/canali/energiaeambiente/nucleare/2011/04/19/visualizza_new.html_899730057.html

In seguito ne capiremo insieme di più.

Gruppo d’Intervento Giuridico

Ricorso avverso il P.U.C. di Trinità d’Agultu senza preventiva V.A.S.

Costa Paradiso, cantiere edilizio

Costa Paradiso, cantiere edilizio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra hanno inoltrato (19 aprile 2011) specifico ricorso alla Commissione europea, al Direttore generale delle valutazioni ambientali del Ministero dell’ambiente, al Direttore generale regionale della pianificazione urbanistico territoriale, al Direttore del Settore regionale sostenibilità ambientale e valutazione impatti e al Direttore del Settore ambiente e sostenibilità della Provincia di Olbia – Tempio avverso l’avvenuta adozione del piano urbanistico comunale – P.U.C. di Trinità d’Agultu e Vignola in assenza di preventiva procedura di valutazione ambientale strategica – V.A.S. Prosegui la lettura…

“Via le BR dalle Procure”.

Milano, manifesti "via le BR dalle Procure"

Milano, manifesti "via le BR dalle Procure"

I supporters del Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi non sanno più che fare per sostenere il loro idolo.   Ora siamo giunti alle pericolose farneticazioni da alcolisti cronici.    “Via le BR dalle Procure”, ecco l’ultimo slogan, coniato dall’associazione presieduta da tal Roberto Lassini, candidato alle elezioni comunali di Milano per il P.d.L.    

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano è intervenuto duramente. Ma non basta più.

Ci sono certamente molti motivi per criticare vari esponenti della magistratura e loro provvedimenti, ma qui c’è semplicemente un attacco per asservire la magistratura, per garantirsi impunità perpetua.   Tutti gli italiani aprano gli occhi…

Stefano Deliperi Prosegui la lettura…

Azione simbolica contro le servitù militari.

19 Aprile 2011 Commenti chiusi

 

slide-micromacro-guerra-basi-servitù-militari-quirra-sardegnaRiceviamo da Mauro Sanna, e pubblichiamo volentieri, l’invito a partecipare all’azione simbolica contro le servitù militari in Sardegna e nel mondo, in particolare a Quirra. L’azione è organizzata da un gruppo di giovani che partecipano al progetto MicroMacro,  finanziato dal ministero delle politiche giovanili, e volto a sostenere un processo di progressivo coinvolgimento dei giovani nella solidarietà sociale, attraverso un confronto tra i nostri territori e i Paesi definiti del “terzo mondo” con lo scopo di verificare quanto siano ormai globalizzate e simili le aree di disagio sociale.

Gruppo d’Intervento Giuridico Prosegui la lettura…