Archivio

Archivio 25 Aprile 2011

25 aprile, non bisogna dimenticare.

25 Aprile 2011 Commenti chiusi
Gruppo da combattimento "Cremona", 1945

Gruppo da combattimento "Cremona", 1945

 

Silvio Serra nacque a Cagliari il 20 novembre 1923, ultimo degli undici figli del notaio Efisio Serra.   Frequenta a Cagliari le scuole elementari e il ginnasio, poi – per la morte prematura del padre – si trasferì con la famiglia a Roma. Qui studiò al Liceo “Tasso” e poi alla Facoltà di Giurisprudenza.   Nel 1943, dopo l’armistizio dell’8 settembre, entrò nei G.A.P. insieme all’amico e concittadino Luigi Pintor.   Partecipò a numerose azioni di sabotaggio contro i tedeschi occupanti fin quando – a causa di una delazione di “Blasi”, un compagno che faceva il doppio gioco – venne catturato dalla polizia fascista e torturato dalla sanguinaria Banda Koch nella famigerata Pensione Jaccarino.   Trasferito al carcere di Regina Coeli, venne condannato a morte, ma lo salvò l’arrivo degli Alleati a Roma (6 giugno 1944).  Nonostante le conseguenze delle torture e della prigionia (fra cui una pleurite), si arruolò volontario nel Gruppo da combattimento “Cremona” (II Battaglione, VII Compagnia) e combattè nella campagna di liberazione del centro-nord Italia. Prosegui la lettura…

Un piano particolareggiato del centro storico illegittimo, a Cagliari.

Cagliari, l'Elefante sulla Torre

Cagliari, l'Elefante sulla Torre

 

Le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra hanno inoltrato (24 aprile 2011) uno specifico atto di “osservazioni” riguardo il piano particolareggiato del centro storico – zona A del Comune di Cagliari e della Municipalità di Pirriadottato con la deliberazione Consiglio comunale n. 10 del 9 febbraio 2011.

L’atto, per opportuna informazione e i conseguenti provvedimenti, è stato inoltrato anche all’Assessore regionale dell’urbanistica, al Direttore regionale per i beni culturali e paesaggistici, al Soprintendente per i beni architettonici e paesaggistici di Cagliari, al Soprintendente per i beni archeologici di Cagliari e al Direttore del Servizio regionale tutela paesaggistica di Cagliari. Prosegui la lettura…