Archivio

Post Taggati ‘Anfiteatro romano’

Noi siamo disposti a sbaraccare la legnaia dall’Anfiteatro romano di Cagliari!

L'Anfiteatro romano di Cagliari, proprio carne di porco.

Alessandra Anedda, Roberta Aresu, Alessandro Baldussi, Claudia Basciu, Laura Chicca, Nicola Contini, Michela Cossu, Stefano Deliperi, Luigi De Magistris, Paolo Erasmo, Michele Fioraso, Massimiliano Farris, Paolo Fiori, Daniele Floris, Juri Iurato, Guido Loi, Graziella Marceddu, Barbara Mascia, Alessandro Murenu, Fabrizio Murgia, Marco Pitzalis, Marco Pratolino, Andrea Puddu, Andrea Scano, Pier Paolo Spanedda, Nicola Toro, Margherita Zanardi, Elena Zuliani sono i 28 volontari che hanno aderito all’appello via internet promosso dalle associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra e si sono impegnati a mettere a disposizione almeno 10 ore del proprio tempo libero per smontare – sotto la direzione della Soprintendenza archeologica di Cagliari – la legnaiaabusiva che da troppi anni opprime l’Anfiteatro romano di Cagliari. Prosegui la lettura…

La Procura della Repubblica indaga (finalmente!) sulla “legnaia” che copre l’Anfiteatro romano.

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari

Finalmente la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari ha aperto un’indagine relativa all’abusiva legnaia che da troppi anni opprime l’Anfiteatro romano di Cagliari.   Le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra, che si battono da oltre dieci anni per la tutela e la corretta fruizione del bene culturale, esprimono il loro forte apprezzamento in proposito e – qualora si giunga a dibattimento penale – presenteranno istanza di costituzione di parte civile nel relativo procedimento.     Si ricorda che è in corso un altro procedimento penale relativo all’affidamento dell’Anfiteatro per spettacoli a fini di lucro senza alcuna selezione del soggetto affidatario.

Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra Prosegui la lettura…

Interrogazione parlamentare per la rimozione della “legnaia” dall’Anfiteatro romano di Cagliari.

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari

 

L’ on. Federico Palomba, cagliaritano, deputato dell’ Italia dei Valori, ha presentato ieri un’interrogazione parlamentare urgente al Ministro per i beni e le attività culturali Sandro Bondi per la rimozione della legnaia che da troppi anni opprime l’Anfiteatro romano di Cagliari.  

Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra

 

COMUNICATO STAMPA
PALOMBA (IDV), INTERROGAZIONE SULL’ANFITEATRO ROMANO DI CAGLIARI: BASTA CON LE TERGIVERSAZIONI E SI TORNI ALLA LEGALITà CON  L’IMMEDIATA RIMOZIONE DELLA STRUTTURA LIGNEA ORMAI ABUSIVA. Prosegui la lettura…

Liberare l’Anfiteatro romano, liberare Cagliari.

  

Anfiteatro romano, Cagliari

Anfiteatro romano, Cagliari

anche su Il Manifesto Sardo (“Liberate l’Anfiteatro di Cagliari“), n. 93, 1 marzo 2011

 

Massimo Palmas ha parlato: “senza l’Anfiteatro romano si spezzano le gambe al settore”, cioè alla sua Sardinia Jazz-Sardegna Concerti, che per tanti anni ha lucrato non si sa bene a che titolo sul bene culturale grazie agli spettacoli organizzati all’Anfiteatro romano e si preparava alla prossima stagione estiva.

Massimo Palmas ha aperto le vendite dei biglietti per i suoi concerti estivi e ha ordinato di non rimuovere la legnaia che da tanti anni opprime il più importante monumento romano esistente in Sardegna.  Su meri ha parlato.

Ma che cosa è accaduto?   La Soprintendenza per i beni archeologici di Cagliari, superando atteggiamenti temporeggiatori, ha chiesto nelle scorse settimane al Comune di Cagliari di rimuovere la vergognosa legnaia accatastata sopra l’Anfiteatro romano di Cagliari.  Dopo il clamoroso e virtuoso voltafaccia dell’Assessore comunale alla cultura Pellegrini, che ha affermato la necessità di sbaraccare la legnaia dopo averla difesa per anni con lirica futurista, è stato l’Assessore comunale ai lavori pubblici Lorrai a render nota la predisposizione del progetto per lo smantellamento per l’importo di 800 mila euro. Prosegui la lettura…

Liberare l’Anfiteatro romano di Cagliari! Ci offriamo volontari!

 

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari


La Soprintendenza per i beni archeologici di Cagliari, superando atteggiamenti temporeggiatori, ha chiesto nelle scorse settimane al Comune di Cagliari di rimuovere la vergognosa legnaia che da troppi anni opprime l’Anfiteatro romano di Cagliari.  Dopo il clamoroso e virtuoso voltafaccia dell’Assessore comunale alla cultura Pellegrini, che ha affermato la necessità di sbaraccare la legnaia dopo averla difesa per anni con lirica futurista  ;) , è stato l’Assessore comunale ai lavori pubblici Lorrai a render nota la predisposizione del progetto per lo smantellamento per l’importo di 800 mila euro.

Delusione per il buon Massimo Palmas, di Sardegna Concerti, che per tanti anni ha lucrato non si sa bene a che titolo grazie agli spettacoli organizzati all’Anfiteatro romano e si preparava alla prossima stagione estiva. Prosegui la lettura…

La Soprintendenza archeologica: “sbaraccate la legnaia!”

 

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari


La Soprintendenza per i beni archeologici di Cagliari , superando atteggiamenti temporeggiatori, ha chiesto nei giorni scorsi al Comune di Cagliari di rimuovere la vergognosa legnaia che da troppi anni opprime l’ Anfiteatro romano di Cagliari.  E’ l’ennesima richiesta e non può che trovarci d’accordo al 1000%, visto che l’abbiamo richiesto decine di volte nel corso di questi ultimi anni.   La legnaia è, infatti, abusiva, essendo priva delle autorizzazioni paesaggistiche e archeologiche necessarie.

Rimane un mistero kasteddaio il motivo per cui non sia stata già rimossa e non siano stati inchiodati alle loro responsabilità gli autori e i mandanti di questo vero e proprio delitto culturale.   Inchiodati almeno come le gradinate dell’Anfiteatro.

Qui un approfondimento sulla vicenda.

Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra

Prosegui la lettura…

La Soprintendenza temporeggiatrice sull’Anfiteatro romano di Cagliari.

lettera Soprintendenza archeologica x Anfiteatro romano, settembre 2010

L’allestimento ligneo – la becera legnaia – che ammorba da dieci anni l’Anfiteatro romano di Cagliari è abusivo sotto il profilo paesaggistico e storico-culturale.

Ormai a Cagliari e non solo lo sanno anche le pietre.

Eppure ancora oggi il Comune di Cagliari non ha provveduto a rimuoverlo e non pare averne alcuna intenzione, ma – ancor più singolare – non lo fa nemmeno la Soprintendenza per i beni archeologici, che pure potrebbe e dovrebbe provvedere in via coattiva, secondo i poteri ad essa attribuiti dal Codice dei beni culturali e del paesaggio (decreto legislativo n. 42/2004 e s.m.i.). Prosegui la lettura…

“Oggi smontiamo l’Anfiteatro!”

12 Settembre 2010 Commenti chiusi

locandina pubblAbbiamo ricevuto e pubblichiamo molto volentieri!

Gruppo d’Intervento Giuridico

Sabato 25 settembre 2010 tutti all’Anfiteatro Romano di Cagliari per il nuovo spettacolo del duo Biolchini-Arthemalle dal titolo “Oggi smontiamo l’Anfiteatro!”. Si tratta di una serata-evento per celebrare degnamente quello che potrebbe essere l’ultimo spettacolo nello storico spazio archeologico allestito da dieci anni in maniera discussa e discutibile con delle enormi gradinate in legno e metallo.

I conduttori della trasmissione radiofonica “Buongiorno Cagliari”, in onda tutte le mattine su Radio Press, racconteranno a modo loro la vicenda che ha diviso l’opinione pubblica cittadina e ripercorreranno gli sconcertanti episodi che hanno portato alla realizzazione delle enormi gradinate che, secondo gli esperti, stanno compromettendo l’integrità del bene archeologico.

Ma la serata sarà anche una festa per tanti artisti che all’Anfietatro non hanno mai avuto modo di esibirsi. Insieme a Biolchini e Arthemalle ci saranno infatti Rossella Faa, LucidoSottile, Joe Perrino, L’Armeria dei Briganti, Balentia, Dayana Drag Queen e Dr. Drer & Crc Posse!

“Oggi smontiamo l’Anfiteatro!” è dunque un evento unico e irripetibile! Si inizia alle 21.30, organizza l’associazione Shannara. Prosegui la lettura…

Imprenditori, Comune di Cagliari e Anfiteatro romano.

risposta su Anfiteatro romano, spettacoli, 2010

Che cosa succede se un imprenditore desidera “poter conoscere le caratteristiche, modalità e tempistiche necessarie per poter presentare domanda di gestione dell’Anfiteatro Romano di Cagliari per la stagione estiva 2010”?  Naturalmente il dirigente del Servizio cultura e spettacolo del Comune di Cagliari risponde che “sta predisponendo tutti gli atti necessari per stabilire modalità e termini di gestione e che “sarà cura … rendere noti tali termini e modalità mediante idonei mezzi (nota Comune Cagliari – Servizio cultura n. 116177 del 24 maggio 2010).

Risultato: nessuno sa come, ma la ben nota legnaia abusiva che ammorba il più importante monumento romano della Sardegna è sempre gestita dai soliti soggetti imprenditoriali.  “Idonei mezzi”, Gara, selezione, chi l’ha viste?   Abusi su abusi?

Gruppo d’intervento Giuridico

(elaborazione immagine GrIG)

Lettera aperta a Marco Travaglio sull’Anfiteatro romano di Cagliari.

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari

Caro Marco Travaglio,

sei una delle poche voci in Italia che continua con grande coraggio e determinazione a denunciare pubblicamente la commedia del malaffare che si rappresenta ogni giorno in questa nostra Italia, gli attori, i canovacci con cui si muovono.     Giovedi 26 agosto sarai a Cagliari, all’Anfiteatro romano, con la tua chiacchierata teatrale “Promemoria – 15 anni di storia d’Italia ai confini della realtà”.   

Ci sei già venuto, il 10 luglio 2009.  E oggi, come allora, ti ricordo con questa lettera aperta che la legnaia, quel pesante allestimento in legno e metallo per gli spettacoli, è abusiva.   Da anni è priva di autorizzazione paesaggistica.   Doveva essere temporanea ed amovibile e invece sta lì da quasi 10 anni ad occultare ed ammorbare il più importante monumento romano della Sardegna, uno dei soli tre anfiteatri romani scavati nella roccia tuttora esistenti.     Il Comune di Cagliari potrebbe montare l’allestimento in forma speculare, con il monumento sullo sfondo, una quinta scenografica unica quanto splendida.  Ma non lo fa. 

Inoltre, gli affidatari a titolo gratuito del povero Anfiteatro e alcuni dirigenti comunali sono indagati dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari proprio per vicende relative all’uso del bene culturale. Prosegui la lettura…

Sequestrate l’Anfiteatro romano, sbaraccate la “legnaia”!

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari

C’è un bel reato sotto gli occhi di tutti, da tempo.  A Cagliari.  Si tratta della vergognosa legnaia che ammorba da troppi anni l’Anfiteatro romano, il più importante monumento romano dell’Isola, uno dei soli tre anfiteatri romani scavati nella roccia ancora esistenti.

Mentre il Comune di Cagliari, dimenticato colpevolmente lo studio Malgarise effettuato anni or sono e annunciato di voler bandire un concorso internazionale di idee sull’utilizzo dell’Anfiteatro romano, sta per far partire (il prossimo 4 giugno) una nuova stagione di spettacoli in una struttura priva delle necessarie autorizzazioni ambientali.

Le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra hanno quindi inoltrato (25 maggio 2010) un nuovo esposto alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, chiedendo il sequestro preventivo del bene culturale e delle attrezzature.   Al Ministero per i beni e le attività culturali, alla Direzione regionale per i beni culturali e il paesaggio, alla Soprintendenza archeologica, alla Soprintendenza per i beni ambientali, al Servizio regionale per la tutela paesaggistica hanno chiesto lo svolgimento coattivo di quelle operazioni di rimozione dell’allestimento per gli spettacoli ormai privo di autorizzazione paesaggistica da anni. Prosegui la lettura…

Anfiteatro romano: bentornata, Soprintendenza archeologica!

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari

Anfiteatro romano con allestimento per spettacoli, Cagliari

 Mentre il Comune di Cagliari, dimenticato colpevolmente lo studio Malgarise effettuato anni or sono, annuncia di voler bandire un concorso internazionale di idee sull’utilizzo dell’Anfiteatro romano, la Soprintendenza per i beni archeologici esce da un lungo torpore grazie al nuovo Soprintendente Marco Minoja e dice chiaro e tondo al Comune che la vergognosa legnaia che ammorba da troppi anni il più importante monumento romano dell’Isola va rimossa senza altri indugi. In più il titolare del bene non sarebbe nemmeno il Comune. In più c’è un’indagine della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari relativa al cattivo utilizzo di fondi comunitari in materia di spettacoli che coinvolge funzionari comunali e impresari.

Bene, sono anni che le associazioni ecologiste Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra denunciano in tutte le sedi possibili e immaginabili la perdita di efficacia delle autorizzazioni paesaggistiche e culturali per un allestimento ligneo che opprime un importantissimo bene culturale.  Non si tratta di valutazioni estetiche, soggettive e personali: la mancanza di autorizzazioni và sanzionata e le opere abusive vanno rimosse. Quando?

Gruppo d’Intervento Giuridico e Amici della Terra

 da La Nuova Sardegna, 6 maggio 2010

Tra Comune e Sovrintendenza. Anfiteatro romano, riesplode la polemica sull’uso del monumento. Prosegui la lettura…