Archivio

Post Taggati ‘Consiglio di Stato’

Il Consiglio di Stato dà una grossa mano d’aiuto a Tuvixeddu.

Tuvixeddu, tutto secondo copione.

anche su Il Manifesto Sardo (Una grossa mano a Tuvixeddu), n. 94, 16 marzo 2011, insieme agli articoli di Marcello Madau (Tuvixeddu e l’articolo 9) e di Alfonso Stiglitz (Tuvixeddu salvo e poi?).

Il Consiglio di Stato, VI Sezione, con sentenza 3 marzo 2011, n, 1366 ha accolto il ricorso della Regione autonoma della Sardegna (Amministrazione Soru) avverso la sentenza del T.A.R. Sardegna, II Sezione, 14 novembre 2007, n. 2241, che aveva annullato le disposizioni di tutela discendenti dal piano paesaggistico regionale – P.P.R. Prosegui la lettura…

Il Consiglio di Stato aiuta Tuvixeddu.

Tuvixeddu, tombe puniche e romane

Tuvixeddu, tombe puniche e romane

 

Il Consiglio di Stato, VI Sezione, con sentenza 3 marzo 2011, n, 1366 ha accolto il ricorso della Regione autonoma della Sardegna (Amministrazione Soru) avverso la sentenza del T.A.R. Sardegna n. 2241/2007 che aveva annullato le disposizioni di tutela discendenti dal piano paesaggistico regionale – P.P.R.   Conclusa intanto l’inchiesta della Procura della Repubblica di Cagliari.

Amici della Terra e Gruppo d’Intervento Giuridico, che da molti anni si battono per la salvaguardia e l’accorta valorizzazione della più importante area archeologica sepolcrale punico-romana del Mediterraneo, non possono che esprimere la massima soddisfazione.   In seguito sarà deciso dal Consiglio di Stato il ricorso degli Amici della Terra avverso l’autorizzazione paesaggistica emanata dall’Ufficio regionale tutela del paesaggio di Cagliari (1999) in favore dell’accordo di programma immobiliare Regione – Comune – Iniziative Coimpresa (2000).

Amici della Terra e Gruppo d’Intervento Giuridico Prosegui la lettura…

“Irreversibile modifica” a Cala Giunco? Ma mi faccia il piacere!

Cala Giunco

Cala Giunco

Ci sono delle iniziative immobiliari o iniziative speculative, che dir si voglia, che si presentano con un’ostinata, quasi ottusa, perseveranza.  Una di queste è certamente quella del Gruppo Zuncheddu, che – attraverso la Cala Giunco s.r.l. – vuole e fortissimamente vuole realizzare un complesso turistico-edilizio da 80 mila metri cubi in uno splendido lembo di costa, a Villasimius (CA).   Fra la spiaggia di Cala Giunco e lo Stagno di Nottèri. Vincolo paesaggistico, sito di importanza comunitaria, piano paesaggistico regionale hanno detto “no” per infinite volte. Altrettante i Giudici amministrativi.    Dopo la sentenza del Consiglio di Stato del settembre 2009 (sentenza sez. VI, 10 settembre 2009, n. 5459) sembrava che Sergio Zuncheddu, il titolare del gruppo Immobiliareuropea s.p.a., proprietario del gruppo L’Unione Editoriale s.p.a. (L’Unione Sarda, Videolina, Radiolina, T.C.S.), azionista de Il Foglio, si fosse messo l’anima in pace.  Prosegui la lettura…