Archivio

Post Taggati ‘edilizia’

Finte case agricole e vere ville nel Sinis di Cabras?

 

cantiere nel Sinis, Cabras.

cantiere nel Sinis, Cabras.

Le associazioni ecologiste Amici della Terra e Gruppo d’Intervento Giuridico hanno inoltrato una richiesta di informazioni a carattere ambientale ed adozione eventuali opportuni provvedimenti (23 dicembre 2010) al Ministro per i beni e le attività culturali, al Comune di Cabras, all’Assessore regionale dell’urbanistica, al Direttore del Servizio regionale tutela paesaggistica di Oristano,  al Soprintendente per i beni architettonici e paesaggistici di Cagliari e al Corpo forestale e di vigilanza ambientale riguardo una dozzina di strutture edilizie in costruzione nel Sinis di Cabras (OR), in prossimità delle strade che conducono a Is Aruttas e a Mari Ermi. Prosegui la lettura…

Un’overdose di campi da golf, la ricetta della Ministra Brambilla.

la cavalleggera

Il Ministro per il turismo Michela Vittoria Brambilla fa l’ambientalista-animalista a giorni alterni: il martedi vuol salvare non certo gratis i cani a Lecco, il mercoledi vende gamberi, salmoni e crostacei, il giovedi combatte la caccia e fa entrare cani e gatti al suo ministero, il venerdi vuol riempire di campi da golf e resort i parchi naturali…..an’vedi che paracula

Gruppo d’Intervento Giuridico

 da Greenreport, 20 settembre 2010

La Brambilla tra coscienza dell’edilizia (leggasi golf) e coscienza degli animali.  Lucia Venturi

GROSSETO. Ritenta e sarai fortunato. E’ andata così per il ministro del turismo Michela Brambilla che dopo averci provato in aprile senza successo nel consiglio dei ministri di venerdì scorso ha visto approvato il suo disegno di legge per aumentare i green con annessi e connessi al seguito, ovvero resort e strutture alberghiere dedicate, anche nei parchi aree protette e oasi. Prosegui la lettura…

Quasi tutti insieme, appassionatamente, per rendere “più veloce” il mattone.

Dune di Piscinas

Dune di Piscinas

Approvata la legge sul mattone facile per residenze e per strutture ricettive.    Il T.A.R. Sardegna, con sentenza della Sezione II, 5 marzo 2010, n. 246, aveva annullato la circolare interpretativa della legge regionale n. 3/2008 (art. 1, commi 16°-32°) istitutiva dello sportello unico delle attività produttive – S.U.A.P. che aveva esteso illegittimamente anche alle attività edilizie l’autocertificazione (D.U.U.A.P.) per avviare i lavori.     In men che non si dica, la Giunta regionale, con la deliberazione n. 18/8 del 12 maggio 2010 (a lungo non visibile sul sito web istituzionale: http://www.regione.sardegna.it/j/v/66?v=9&c=27&c1=&n=10&s=1&p=4), aveva rapidamente predisposto un disegno di legge relativo a “Interpretazione autentica delle disposizioni relative allo Sportello Unico per le Attività produttive (SUAP)”.  Analogamente aveva fatto l’U.D.C. e, immancabilmente, il P.D.   

Delle tre proposte è stato predisposto – a tempo di record – un testo unificato “Modifiche della legge regionale 5 marzo 2008, n. 3, relative all’estensione dello Sportello unico per le attività produttive (SUAP) al settore dell’edilizia residenziale” (160-163-172/A), ieri approvato con 54 voti favorevoli (maggioranza di centro-destra + P.D.), 7 contrari (I.d.V., RossoMori, S & L, Comunisti), 2 astenuti.  

C’è da chiedersi con quale curioso meccanismo giuridico (e prima ancora mentale) si riesca a far passare quale “attività produttiva” di beni e servizi (la ratio della normativa quadro nazionale) la mera “attività edilizia”.   La maggioranza di centro-destra-sinistra ha, invece, deciso per il mattone facile per residenze e per strutture ricettive. Prosegui la lettura…

La Pelosa assediata dal cemento borderline.

3 Febbraio 2010 Commenti chiusi

Cemento e mattoni “borderline” a La Pelosa!

Assalto di cemento e mattoni a La Pelosa!

Dalle regole al fai da te del Piano Casa. A che serve l’urbanistica?

                    

Prosegui la lettura…

La Procura della Repubblica vuol sapere che cosa c’è a Cala Giunco.

Piano per l’edilizia, bluff regionale!

Il progetto immobiliare di Malfatano (Teulada) anche in Consiglio regionale.

16 Dicembre 2009 Commenti chiusi

Il piano per l’edilizia sardo con la coda fra le gambe.

Sequestrata la strada della lottizzazione Edilhouse a Piscina Rey (Muravera).

Rainews24 sul piano per l’edilizia in Sardegna.

Come svendere una delle più belle coste del Mediterraneo.

Per la tutela della pianificazione paesaggistica.

                 

Prosegui la lettura…

150 ricorsi e un magistrato contro un piano per l’edilizia incostituzionale.

L’immobiliarista Zuncheddu insiste per costruire a Cala Giunco.

Sono già 100 i ricorsi contro la legge regionale sarda sul piano dell’edilizia!

Cemento v.i.p. a Malfatano, sempre e solo cemento. Altro che turismo.

Ricorsi contro la legge regionale sarda sul piano per l’edilizia.

Cagliari, “capitale del mattone”.

Il “sacco” di Firenze.

La speculazione edilizia v.i.p. all’assalto di una della più belle coste del Mediterraneo!

Il piano per l’edilizia sardo su Radio Rai 1.

Dibattito sul piano per l’edilizia sardo, a Quartu Sant’Elena.

21 Ottobre 2009 Commenti chiusi

Un direttore cementato per benino nelle sue convinzioni.

Il Consiglio regionale “vomita” cemento sulla Sardegna.

Vecchie ville con parco “affettate” dalla speculazione edilizia, ad Alghero.

I fabbricanti di disgrazie. Le “calamità innaturali” annunciate.

Il Consiglio regionale trasuda cemento sulle coste.