Archivio

Post Taggati ‘maddalena’

Un bel sistema di “ordinaria corruzione”, “gelatinoso”.

Tutti insieme, appassionatamente.

11 Febbraio 2010 Commenti chiusi

G 8 mancato a La Maddalena, gli arresti e le indagini.

G 8 a La Maddalena, le macerie.

30 Gennaio 2010 Commenti chiusi

Mi manda Piccone.

26 Gennaio 2010 Commenti chiusi

Il governo vada avanti.

 

Ultimamente, la presidente di Confindustria Emma Marcegaglia ha, più volte, esortato il governo e in particolare il nostro Primo Ministro ad "andare avanti", a fare le riforme, riforme, riforme, a risolvere la crisi e, in occasione dell’ultima stroncatura della Corte costituzionale, ha sentito il bisogno di mettere ancora più vigore in questa esortazione: «Non abbiamo bisogno di elezioni, ma anzi di un governo, quello di Silvio Berlusconi, che vada avanti. Il Governo non faccia rimbalzi rispetto alle polemiche, non le amplifichi ma si concentri sui problemi veri e concreti del paese, dei lavoratori, sulle famiglie povere. Questo è il momento della serietà, non quelle delle polemiche, risse e delegittimazione». D’altra parte, le polemiche sono di poco conto per la nostra civilissima Italia, abbiamo semplicemente un governo ad personam, con a capo uno degli imprenditori più ricchi e potenti del Paese, il quale accresce ogni giorno il proprio potere grazie anche al ruolo istituzionale che ricopre, mentre il resto della popolazione non ha nemmeno i soldi per pagare l’affitto di un buco quadrato con il tetto sopra, perché perdere tempo a discuterne? Avanti, bisogna andare avanti. È premurosa la Emma nazionale. Peraltro, anche il governo lo è stato, e lo è con lei, secondo quanto riportato da L’Espresso: in occasione della "sola" del G8 di La Maddalena, le ha solo dato in gestione per due lire (dieci euro al metro quadro) l’ex Arsenale militare, un immobile ristrutturato a spese dello Stato, per la durata di trent’anni, poi allungati di dieci anni a causa del danno subito dalla Mita Resort, del gruppo Marcegaglia (danno subito dalla Mita mica dalla Sardegna!) in seguito al trasferimento del G8 a L’Aquila. Ah, senza dimenticare, però, che con il trasferimento a L’Aquila, la Mita ha risparmiato i soldi della ristrutturazione ed il completamento delle 95 stanze dell’albergo dove avrebbe dovuto dimorare Barack Obama, inezie.

Prosegui la lettura…

Cafoni quadriruotati ed anfibi sulla spiaggia rosa di Budelli.

G 8 e terremoto in Abruzzo, una benedizione per gli affari!

Appello del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena.

 

Riceviamo e volentieri pubblichiamo l’appello del Presidente del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena, dott. Giuseppe Bonanno, affinché si continui a perseguire l’obiettivo di tutela dell’area dell’Arcipelago, attraverso una proficua collaborazione tra tutti gli enti preposti alla tutela dell’ambiente. Naturalmente, da parte nostra non possiamo che invitare tutti gli enti e le persone che hanno a cuore la salvaguardia di un ecosistema così delicato e prezioso per l’ambiente e per la collettività, a mettere da parte le polemiche e lavorare tutti insieme per il bene comune.

Prosegui la lettura…

La modestia d’un (mancato) rappresentante del popolo sardo.

E io pago!

27 Maggio 2009 Commenti chiusi

No al cemento a Santa Maria !

G 8 a La Maddalena, tanto tuonò che piovve…

Le belle “famiglie” italiane.

G 8 a La Maddalena, procedure di infrazione e “segreti” illegittimi.

L’uomo dalle mani d’oro.

Categorie:Primo piano Tag: , ,

Alternative impossibili.

Sarà, ma io non la bevo.

Meglio di Totò…

Il G8 dove lo metto?

 

Il G8 del 2009 si terrà a La Maddalena. Anzi, no. Il G8 si terrà a Napoli. Anzi, no. Il G8 si terrà a L’Aquila. Anzi, no, forse, chissà, vediamo con quale luna mi sveglierò domattina. Ormai, gli italiani, e in particolare i sardi che dovrebbero (o avrebbero dovuto? Chissà!) ospitare il forum internazionale dei Paesi più potenti del mondo, così come gli stessi "grandi della Terra", per sapere dove si svolgerà questo benedetto incontro, potranno solo affidarsi all’astrologia, dovranno studiare i diversi passaggi planetari sul cielo di Silvio I, unico detentore del supremo potere decisionale in Italia. Infatti, non si riesce a comprendere cosa spinga in realtà un Capo di Governo a spostare, a quasi due mesi dall’apertura dei lavori, con tutti i cantieri aperti, con migliaia di persone a lavoro, un evento internazionale di tale rilevanza, da una parte all’altra dell’Italia: sarà veramente la volontà di risparmiare risorse a favore delle popolazioni terremotate? Si tratterà di ragioni di sicurezza? Chissà, in attesa di qualche risposta certa, i sardi, e pure gli abruzzesi, possono serenamente consultare le stelle.

Prosegui la lettura…

Categorie:Primo piano Tag: ,

G 8 a La Maddalena: pinocchi governativi.

La Maddalena, un futuro da inventare.

16 Marzo 2009 Commenti chiusi

Incontro sul G8 a La Maddalena.

7 Marzo 2009 Commenti chiusi

 

Stamattina, si è svolto a Cagliari, presso la sala Eleonora d’Arborea, in via Lanusei, l’incontro-dibattito sul tema "G8 a La Maddalena e impatti ambientali", promosso da Cagliari Social Forum, il Manifesto Sardo, Amici della Terra, Gruppo d’Intervento Giuridico. L’incontro, è stato animato dagli interventi di Raffaello Ugo, rappresentante del Cagliari Social Forum, Marco Ligas (il Manifesto Sardo) Stefano Deliperi, in rappresentanza delle associazioni Gruppo d’Intervento Giuridico e dell’on. Monica Frassoni (presidente del gruppo Verdi/ALE al Parlamento Europeo) e, soprattutto, dai numerosi cittadini che hanno partecipato all’evento. Si è trattato, senza dubbio, di un’ottima occasione per riflettere sul senso del G8, sulle reali conseguenze che gli incontri tra i potenti della Terra hanno sulle sorti del mondo, sulle vite dei cittadini, sulle politiche attuate concretamente dai governi degli Stati partecipanti e, in particolare, sui reali benefici a favore della Sardegna, la terra che ospiterà il G8 di luglio. Sarà difficile parlare di benefici da un punto di vista ambientale, considerando il fatto che la Commissione Europea ha aperto due procedure di infrazione nei confronti dell’Italia, per le carenze in materia di Valutazione d’Impatto Ambientale sulle opere in corso di realizzazione a La Maddalena; sarà difficile parlare di benefici anche sotto il profilo delle "infrastrutture" da realizzare in Sardegna, se si pensa che i fondi in origine destinati ad alcune opere, verranno invece utilizzati per la costruzione del ponte sullo Stretto di Messina. E, allora, sorge la domanda fondamentale: a chi giova il G8?

Prosegui la lettura…

G 8 a La Maddalena e impatti ambientali.

Bronzi e bronzetti al G8.

 

Allora, l’idea è mitica, grandiosa, strabiliante, come tutte le idee di Silvio I: portare i Bronzi di Riace, gli originali, al G8 di La Maddalena, per far crepare di invidia tutti sos istranzos che verranno a parlare di cose G8ottesche nella nostra bella Isoletta delle vacanze, quella piccolina dove ci stanno un sacco di cose grandi, come i vulcani di villa Certosa. Ora, l’idea è grandiosa, anche se io non capisco che cosa abbiano i Bronzi di Riace che non abbiano i nostri gloriosi bronzetti (!!) ma i soliti comunisti-antidemocratici-sovversivi hanno osato contraddire il nostro eroe con inutili e noiose contestazioni del tipo "i Bronzi sono fragili, non si possono spostare, lo dicono un sacco di pronunciamenti internazionali etc.", è ovvio che si tratta di fandonie, ci vuole proprio un bel coraggio a dire che due marcantoni alti due metri, pure con cosce&fondoschiena di bronzo, sono fragili e non si possono spostare, è chiaramente un vile attacco dell’opposizione. Sono solidale con Silvio I e, nel caso dovesse fallire anche questo suo fantastico progetto (come quello di delegittimare giudici e Presidente della Repubblica) lo voglio consolare, perché anche lui potrebbe fare la stessa figura dei Bronzi, basta cambiare il colore del fondotinta, usare quel bel "verde bronzetto sardo", impugnare una lancia e salire sul monotacco, vedrai l’invidia di quel giovanotto americano abbronzato!

Prosegui la lettura…

G8 alla Maddalena, altre due interrogazioni parlamentari di Monica Frassoni.

Le opere per il G 8 ed il lucroso affare, II puntata.

Le opere per il G 8, il lucroso affare.

La Commissione europea apre la procedura di infrazione avverso i lavori del G 8.

Fallisce il referendum contro il parco nazionale dell’Arcipelago della Maddalena.