Archivio

Post Taggati ‘Mauro Pili’

Gasdotto Galsi e valutazione di impatto ambientale.

Garzetta

Garzetta

 

L’on. Mauro Pili, non nuovo a certo genere di anticipazioni, ha preso posizione sul progetto del gasdotto Algeria – Sardegna – Toscana proposto da Galsi s.p.a., annunciando l’approvazione definitiva che consente di avviare immediatamente i lavori per la realizzazione del metanodotto.

Più rapido ed efficace di Wikileaks il deputato di origini sulcitane, che, però, mai ha trovato il tempo di occuparsi del pesantissimo impatto ambientale ed economico-sociale che il tracciato progettato del gasdotto provocherebbe proprio nel Sulcis in particolare. Prosegui la lettura…

Il progetto di gasdotto Galsi, Wikileaks e i deputati sardi.

Cavallo e Gallina prataiola

Cavallo e Gallina prataiola

Sembra che Wikileaks, il noto sito web responsabile delle rivelazioni sconvolgenti sui retroscena della diplomazia mondiale, possa spiegare anche i ritardi e le difficoltà affrontate dal progetto di gasdotto Galsi s.p.a. che dovrebbe portare il gas naturale algerino in Italia attraverso la Sardegna.   Il premier Silvio Berlusconi ha rapporti privilegiati con il leader russo Vladimir Putin e ciò spiegherebbe tutto, come sembrano confermare i deputati sardi Paolo Fadda (P.D.) e Mauro Pili (P.d.L.).

A parte il fatto che si tratta della scoperta dell’acqua calda, non spiega per niente tutto. Anzi. Prosegui la lettura…

L’on. Mauro Pili straparla su Tuvixeddu.

area archeologica di Tuvixeddu

area archeologica di Tuvixeddu

Leggiamo sulla Stampa regionale le incredibili dichiarazioni dell’ on. Mauro Pili (P.d.L.) in merito ai vincoli storico-culturali di tutela del Colle di Tuvixeddu (Cagliari), in particolare in favore di progetti di viabilità d’interesse fortemente privatistico (il cui punto d’arrivo è, casualmente, la contestata rotonda di Via S. Gilla) e di aperta denigrazione delle posizioni delle associazioni ecologiste e culturali che hanno sempre richiesto la salvaguardia della più importante area sepolcrale punico-romana-medievale del Mediterraneo.

Tace invece su altro. Prosegui la lettura…

Ectoplasmi coraggiosi e parchi naturali.

parco_del_gennargentuanche su Il Manifesto Sardo, n. 77, 1 luglio 2010

Stava per iniziare – almeno per il calendario – l’estate anche in Sardegna, quando Mauro Pili, deputato coraggioso e saldo nella difesa delle prerogative isolane quanto disciplinato votante nell’aula parlamentare di tutti i provvedimenti-ordini del suo premier Silvio Berlusconi, tuonò una raffica di interrogazioni parlamentari e di comunicati stampa.        A ruota, Ugo Cappellacci, ectoplasma sorridente Presidente della Regione autonoma della Sardegna,  annunciava una durissima impugnativa in tutte le sedi possibili e immaginabili.    E, come una valanga inarrestabile, si susseguivano le dichiarazioni di Roberto Deriu, il battagliero Presidente della Provincia di Nuoro, di altri deputati, di consiglieri regionali, provinciali, comunali, di esponenti di forze politiche con valore elettorale pari a un prefisso telefonico e chi più ne ha più ne metta.

Ma che cosa è accaduto?   I rappresentanti politici della Sardegna hanno deciso – come un sol uomo – di denunciare Bertolaso & co. per la bonifica ambientale farlocca realizzata a suon di milioni di euro a La Maddalena?  Han forse deciso d’ergersi a diga davanti ai continui scippi governativi dei fondi destinati alla nuova strada Sassari – Olbia?        Manco per sogno.

Ringhiano interrogazioni e dichiarazioni stampa contro il parco nazionale del Gennargentu – Golfo di Orosei.    Il perché è presto detto. Prosegui la lettura…